MARTINA LASCIAIl «renziano» Alfieri reggente del Pd

I renziani conquistano (almeno provvisoriamente) una postazione fondamentale nello scacchiere nazionale: il vertice del partito lombardo. Sarà infatti Alessandro Alfieri il «reggente» del Pd lombardo e lo sarà fino all'autunno, quando si svolgerà il congresso che dovrà scegliere il nuovo segretario regionale, adesso che Maurizio Martina è stato nominato sottosegretario all'Agricoltura.
Quarantun'anni, di Varese, Alfieri è capogruppo del Pd in Regione e
durante le primarie ha appoggiato Matteo Renzi. La proposta di Martina di nominarlo coordinatore politico è stata approvata dalla direzione con 69 voti a favore e tre astensioni.
Intanto il Pd cerca di mobilitarsi e domani in molti gazebo allestiti in tutte le 9zone di Milano il gruppo consiliare e i circoli milanesi del Partito democratico incontreranno i cittadini per raccontare le cose
fatte in questi due anni dalla giunta Pisapia, per spiegare la situazione del bilancio comunale, illustrare le richieste dell'amministrazione al governo e per difendere ruolo e risorse degli enti locali».
Alle ore 12 al gazebo di piazza Argentina è prevista una conferenza per illustrare obiettivi e contenuti dell'iniziativa. Lo comunicano Lamberto Bertolè, capogruppo del Pdin Comune e Francesco Laforgia, coordinatore cittadino e deputato Pd.