DI MARTINOE i monarchici lo sfidano a duello all'alba

Non l'hanno presa bene in tanti. Ma la proposta dell'Assessore Franco D'Alfonso di modificare l'intitolazione di Corso Vittorio Emanuele, a Stefano Di Martino, già Vice Presidente del Consiglio Comunale di Milano, monarchico e dirigente delle organizzazioni monarchiche vicine a Casa Savoia non è andata proprio giù. «Ritengo la proposta di D'Alfonso frutto di una rilettura molto affrettata e superficiale della storia - dichiara- probabilmente causa di una insolazione estiva, soprattutto dopo che Milano è stata il fulcro di numerose manifestazioni per il 150esimo dell'Unità d'Italia, città che si appresta a ospitare l'Expo2015, con il brand “Corso Vittorio Emanuele“ stimato a circa 3-5 miliardi di euro e che onora i gloriosi caduti delle 5 Giornate che hanno dato il loro contributo al Risorgimento nazionale». «Invito l'amico Franco D'Alfonso, nipote di uno storico parlamentare del MSI, che ha dato tutta la vita per tenere alta la bandiera della Patria a rivedere questa proposta e a ritornare sui suoi passi- continua Di Martino- Nel caso in cui ciò non avvenisse, lo sfido a duello all'alba in Corso Vittorio Emanuele alla presenza di media e stampa, invitandolo a scegliere l'arma che più gli aggrada, dai secchi d'acqua alle sciabole»