Massacrarono un uomo: 4 arrestatiDopo aver palpeggiato la sua fidanzata

Quattro incensurati sono stati arrestati dai carabinieri, per aver picchiato a sangue un giovane che aveva tentato di difendere la ragazza dalle loro pesanti molestie. La vittima, che ha riportando una prognosi di 180 giorni, durante le indagini è stata minacciata dagli amici degli arrestati affinché non parlasse con i carabinieri. L'aggressione risale al 26 maggio alla nota discoteca Toqueville di corso Como dove Domenico Procopio 28 anni ha allungato le mani su una giovane ucraina in compagnia di D. P., 33 anni. Al primo abbozzo di reazione Procopio spalleggiato dai cugini Giuseppe Carapi, 38 anni, e Gabriele e Giuseppe Battaglia, di 23 e 28 anni, più altri due rimasti ignoti, ha scatenato un pestaggio bestiale. Dopo l'aggressione i carabinieri hanno individuato Procopio e via via gli altri che hanno mandato amici e parenti e minacciare la vittima. L'altro giorno i quattro, tutti di origine calabrese, sono finiti in cella, mentre sono ricercati almeno altri due compari, al momento ancora ignoti.

Commenti

paolodb

Ven, 06/09/2013 - 09:51

Bestie immonde

Ritratto di ferdnando55

ferdnando55

Ven, 06/09/2013 - 14:14

comunisti! ciao paolodb, come te la passi oggi vecchia comare spaventata?