Maxi rissa tra ragazzi in zona Lorenteggio: terrore a Milano

La violenza si è scatenata nei pressi del Vodafone Village a Milano. I giovani, forse sudamericani, si sono affrontati calci, pugni e lanci di sedie

Prima le parole grosse, poi la maxi rissa tra numerosi ragazzi, probabilmente sudamericani, nella quale sono volati calci, pungi e sedie. Come riporta Milano Today, che ha anche diffuso un video con le immagini della scazzottata, quello di ieri in zona Lorenteggio a Milano, proprio accanto al Vodafone Village, è stato un sabato pomeriggio all’insegna della più totale follia .

Per motivi ancora da chiarire, i ragazzi che si trovavano nei pressi del parco adiacente al palazzo della compagnia telefonica hanno dato il via ad un’accesa discussione.

In pochi istanti la situazione è degenerata anche a causa di alcune persone visibilmente ubriache che hanno alimentato la tensione. Le parole hanno, così, lasciato spazio alla violenza fisica con i giovani che si sono affrontati con calci, pugni e lanci di sedie in plastica. Un finimondo che ha scatenato il panico tra chi si trovava in zona solo per trascorrere in tranquillità un caldo sabato estivo.

Qualcuno che ha assistito alla scena, temendo il peggio, ha subito allertato le forze dell’ordine. All'arrivo della polizia, però, i protagonisti della rissa sono fuggiti facendo perdere le proprie tracce. A terra sono rimasti i segni della rissa.

Segui già la pagina di Milano de ilGiornale.it?

Commenti

bellotti

Lun, 05/08/2019 - 00:57

Lavoro allEsselunga di Lorenteggio. Dal pomeriggio di ogni Venerdi6, fino all'alba del Lunedi, in barba ad ogni legge e/o regolamento, cantano, con mini palco allestito, Karaoke, barbecue a manetta, alcool a fiumi . Li vediemo spesso a terra, donne che pisciano e cagano nel parco, pubblico , è uno schifo. Tutti i parchi di Milano nei fine settimana sono occupati da sudamericani o filippini. È orribile. Non è più Milano, anni 90. Milano vera. Ma neanche Italia..

Facciamofintache1

Lun, 05/08/2019 - 13:09

Milano ormai ma tutta l'Italia purtroppo sono diventate una fogna a cielo aperto è bisogna ringraziare i vari salah e boldrina che vogliono fare delle loro usanze le nostre quando invece chiunque che vada in un paese da stranieri deve rispettare gli usi e costumi di quel posto ma purtroppo i mentalmente sinistrati non ci arrivano. Comunque sia anche questa è istigazione all'odio e al razzismo e non è colpa di salvini.

Ritratto di TheBoss1969

TheBoss1969

Lun, 05/08/2019 - 22:22

c'e' lo schifo totale siamo esasperati!