Metrò Centrale, partono i lavori. Fino al 26 i treni non si fermano

Saranno ristrutturati la pavimentazione e le banchine

Prende il via il rifacimento della pavimentazione delle banchine per il restyling dellastazione di Centrale M2 e il miglioramento dell'accessibilità per i passeggeri con disabilità visiva. Il rifacimento della pavimentazione al piano banchina, spiega Atm, rende necessaria la chiusura di ciascun marciapiede, per evitare che i numerosi passeggeri calpestino il suolo ancora in fase di maturazione. I treni in direzione Gessate/Cologno non effettueranno la fermata Centrale FS fino al 16 agosto e, in direzione Assago/Abbiategrasso, dal 17 al 26 agosto. I lavori prevedono anche il rifacimento completo della pavimentazionedell'intero piano e dei corridoi, la posa di nuovi percorsi e mappe tattili per persone non vedenti, la tinteggiatura delle pareti, il rifacimento dell'impianto di illuminazione e dell'impianto di diffusione sonora. Le finiture saranno identiche a quelle eseguite al piano mezzanino, durante i lavori di preparazione di Expo 2015. Anche se i lavori dureranno in tuttopoco meno di quattro mesi, i disagi per i passeggeri saranno limitati a venti giorni, perché il rinnovo delle banchine si svolgerà nelle settimanec entrali del mese di agosto, quando c'è un minore flusso di clienti. Nello specifico, si spiega nella nota di Atm ,da oggi al 16 agosto chi utilizza i treni diretti a Cologno Nord/Gessate dovrà scendere a Caiazzo, cambiare banchina e salire su un treno diretto a Assago/piazza Abbiategrasso per raggiungere la stazione Centrale. Dal 17 al 26 agosto, invece, per chi è diretto a Assago/piazza Abbiategrasso sarà necessario scendere a Gioia e prendere un treno in direzione Cologno Nord/Gessate che effettua regolarmente la fermata di Centrale. Infine, da domani al 26 agosto resteranno chiusi i corridoi di collegamento tra la linea M2 e M3 in stazione Centrale che portano alla banchina interessata ai lavori