Milano, 20enne rapinata in centro da due stranieri armati di coltello

Per fortuna della giovane, alcuni passanti hanno assistito alla scena e sono intervenuti in sua difesa, mettendo in fuga i rapinatori africani: indagini tuttora in corso

Tanta paura in pieno centro a Milano per una ragazza di 20 anni, aggredita e rapinata da due extracomunitari.

L’episodio si è verificato nella notte tra sabato e domenica intorno alle 3:20, per la precisione in via Vittorio Pisani.

Stando a quanto riferito dalla vittima agli inquirenti, tuttora impegnati nelle indagini, sarebbero stati due uomini di colore ad avvicinarla mentre stava camminando. Il primo l’ha raggiunta repentinamente alle spalle, puntandole un coltello alla gola. Mentre la giovane era completamente sotto choc, un complice del malvivente è subito intervenuto per immobilizzarla, prima di strappare con forza dalle sue mani uno smartphone.

Per fortuna della ragazza, nonostante l’ora tarda, alcuni passanti hanno notato la scena e si sono precipitati in suo aiuto. Gli africani, pertanto, si sono immediatamente dati alla fuga facendo perdere ogni traccia. Allertati dai testimoni, sul posto sono sopraggiunti gli agenti della questura di Milano, che si sono occupati di raccogliere le deposizioni della vittima e dei presenti per potersi mettere alla ricerca dei responsabili.

Un’ambulanza del 118 si è invece occupata di trasportare la 20enne, ancora fortemente turbata ed agitata, al pronto soccorso dell’ospedale Fatebenefratelli.

Commenti

Giorgio5819

Dom, 20/01/2019 - 21:06

I fantastici soldatini della brigata d'invasione africana, quelli che piacciono tanto ai ba stardi comunisti ...

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 21/01/2019 - 15:03

Ma noooo,si sono sbagliati..erano due Valtellinesi abbronzati!