La "rete" dei poliziotti in affari con gli spacciatori

Le forze dell’ordine hanno colpito l’organizzazione criminale che gestiva i traffici di droga tra Comasina e Bruzzano

È stato arrestato il poliziotto colluso con i trafficanti di droga che controlla(va)no la piazza di spaccio di Comasina e Bruzzano, periferia nord di Milano.

L’uomo di 44 anni, sovraintendente di polizia in servizio da 15 anni, veniva pagato mille euro ai mese dagli spacciatori, in cambio di informazioni sulle indagini del commissariato proprio di Comasina: incontrava anche i boss del quartiere per soffiate e collaborazioni illecite. Tra cui, per di più, diverse quantità di cocaina da piazzare.

Il poliziotto in combutta con i malavitosi

Ma a finire in manette e in galera non è solo il poliziotto colluso, bensì altre 22 persone. È questo il risultato ottenuto dall’operazione "Red Carpets", condotta dalla squadra mobile meneghina, coordinata dal procuratore aggiunto Alessandra Dolci, a capo della Dda meneghina e dei pm Giovanna Cavalleri e Cecilia Vassena.

E oltre al sovraintendente, sono indagati anche un ispettore e due agenti dello stesso commissariato, insieme ad altri pregiudicati malavitosi della zona, discendenti di importanti famiglie di ‘ndrangheta.

Commenti
Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 11/07/2018 - 16:22

Lungi da me condannare le forze dell'ordine, la quasi totalità oneste. Per questi squallidi tipi pena doppia. Non bisogna avere clemenza per i rinnegati. Hanno giurato il falso e commesso un crimine.

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Mer, 11/07/2018 - 16:38

Nessuna pietà per chi ha infangato la divisa!

Fjr

Mer, 11/07/2018 - 17:49

Alla faccia del giuramento di fedeltà buttatelo alle ortiche infanga solo la divisa e controllate anche i c/c

Angel59

Mer, 11/07/2018 - 18:32

Magari fossero solo i poliziotti collusi con le mafie!

Ritratto di abate berardino

abate berardino

Mer, 11/07/2018 - 19:48

un poliziotto che si vende per 1000 euro al mese ? mi viene difficile crederlo .

Martinico

Mer, 11/07/2018 - 20:57

finché li paghiamo come le badanti c'è da aspettarcelo. Ciò non giustifica ma provate a corrompere una guardia Svizzera.