Milano, la furia dell'immigrato: aggredisce poliziotto armato di una spranga

L'aggressione in Stazione Centrale, a Milano: il violento, un somalo irregolare e con precedenti, è stato arrestato

Un immigrato è stato arrestato dalla polizia per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale per aver aggredito armato di spranga un agente della Polmetro. L'aggressione in Stazione Centrale, a Milano: qui il violento, un somalo irregolare e con precedenti penali, è stato arrestato dalla polizia dopo aver minacciato i passanti ed essersi scagliato contro l'uomo in divisa, intervenuto per placare il suo raptus.

L'episodio nel pomeriggio di lunedì 4 febbraio attorno alle 17, quando l'extracomunitario di 21 anni ha dato in escandescenze in piazza Duca d'Aosta, venendo avvistato da una pattuglia della Polmetro di passaggio nei pressi dello scalo ferroviario per monitorare la situazione e garantire l'ordine pubblico.

Alla vista degli agenti, l'africano si è dato alla fuga, venendo bloccato non con poche difficoltà dagli uomini delle forze dell’ordine: il poliziotto raggiunto da un colpo di spranga - che gli ha sfondato la fondina dell'arma di servizio - è stato trasportato in ospedale per una contusione non grave.

Il somalo 21enne è stato così ammanettato e trasferito al carcere di San Vittore.

Commenti
Ritratto di babbone

babbone

Mar, 05/02/2019 - 16:20

ma sti animali perchè non sono rimasti nella giungla. no noo i comunisti li vogliono qui.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mar, 05/02/2019 - 16:35

E' dagli anni 80 che i milanesi sognavano di avere Somali pluripregiudicati e violenti tra loro. Era un desiderio di tutti, non si capiva come si potesse ancora vivere senza Somali, Gambiani, Nigeriani, Senegalesi, Tunisini, Algerini e Marocchini, accoltellamenti, risse e violenza quotidiana. Finalmente, dopo più di trent'anni, il loro desiderio, le loro speranze sono state soddisfatte, ed essi votano Pisapia e Sala con entusiasmo.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 05/02/2019 - 16:39

Uuuhhhhmmmm...che altro posso dire su questo episodio che ancora non ho detto? Ah,si...ne ho le p.... piene.

Ritratto di moshe

moshe

Mar, 05/02/2019 - 16:46

somalo irregolare e con precedenti ... ... ... come mai i solerti magistrati, sempre così impegnati a proteggere il popolo italiano con le loro sentenze, non avevano provveduto prima ad ordinare il suo rimpatrio? Forse sono troppo impegnati ad organizzare il processo a Salvini !

lappola

Mar, 05/02/2019 - 17:15

Se è ladro colui che ruba ma anche colui che tiene il sacco ... quale è il ruolo del sindaco ?

27Adriano

Mar, 05/02/2019 - 17:20

..Solita notizia... il solito giudice, senza leggere i capi di accusa, lo metterà fuori con tante scuse. Sala e i selvaggi ringraziano i milanesi.

Hapax15

Mar, 05/02/2019 - 18:00

@ Raperonzolo Giallo L'entusiasmo è tutto.

Ritratto di navigatore

navigatore

Mar, 05/02/2019 - 18:30

hai hai hai ora il poliziotto dovrà pagarsi una nuova fondina,oltre alle spese mediche, con il rischio di esser condannato dal magistrato comapagno di turno, dietro imput della BOLDRINI o Keinge

Ritratto di navigatore

navigatore

Mar, 05/02/2019 - 18:31

e mo' so cxxxi per il poliziotto, Salvini pensaci tu

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 05/02/2019 - 18:35

Somalo irregolare con precedenti? Spedirlo immediatamente indietro, se non fosse possibile istantaneamente, tenerlo in galera vita naturl durante. Così può giocare con le spranghe, della cella.

aldoroma

Mar, 05/02/2019 - 18:42

SEMPRE LE FAMOSE RISORSE DEL PD

RICCARDOCAMPA

Mar, 05/02/2019 - 18:48

Ormai mi sono stancato anche di commentare!!! Diciamo sempre le stesse cose ma il problema rimane ed è molto serio!

ziobeppe1951

Mar, 05/02/2019 - 20:26

SCIMMIA

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 05/02/2019 - 23:13

Finalmente cambia la musica, non si sente più commentare il fatto di cronaca: tale persona con regolare permesso di soggiorno compie questo o quello.

timoty martin

Mar, 05/02/2019 - 23:19

Violento e illegale, speriamo che questo somalo delinquente (che non è certo una utile risorsa per l'Italia) verrà immédiatamente rispedito in Somalia dove potrà esercitare tutte le sue arti violenti.

Reip

Mar, 05/02/2019 - 23:37

Roba da pazzi! E i “mandanti politici” di questa aggressione chi sono? Dove sono i ministri e i politici responsabili di questo schifo? Chi ha fatto entrare tutta questa gente in Italia? Di chi e’ la colpa? Perche’ il popolo italiano ma anche gli operatori delle forze dell’ordine non protestano e non denunziano i fautori artefici dell’invasione di quasi un milioni di finti profughi clandestini? Esiste una responsabilita’ penale dei partiti di sinistra che hanno contribuito, organizzato, protetto il trasporto, e la permanenza illegale degli africani in Italia? La cosa peggiore e’ che gli stessi porci che hanno permesso questo schifo, restano impuniti!

eko99

Mer, 06/02/2019 - 08:38

Il magistrato di turno che rimetterà immediatamente a piede libero la preziosa risorsa, non si dimentichi di farsi fare un bell'autografo con dedica e ai poliziotti che lo hanno arrestato ovviamente un bell'avviso di garanzia con sospensione immediata dal servizio per aver osato toccare un immigrato.

Yossi0

Mer, 06/02/2019 - 09:19

macchè aggredire aggredire, esultava per la vista dei poliziotti e questi cattivoni, amici di salvini, hanno travisato il fatto ... meno male che in questo paese sia ancora molto presente la magistratura e vedrete che se non l'ha già fatto, lo rimetterà subito in libertà magari con risarcimento per lo spavento e giustamente indagherà i poliziotti

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 06/02/2019 - 10:53

Forse non era tanto, cambiare il Governo ma cambiare i giudici e magistrati che hanno tanta bontà per questi criminali.

Romalupacchiotto

Mer, 06/02/2019 - 11:39

Poi ancora gli diamo assistenza .... vogliono diritti prima degli italiani vadano a casa di Renzi che li è il loro posto. Ancora forze dell'ordine aggredite, tra poco rimarremmo senza poliziotti in quanto tutti aggrediti. SCHIFO IMMIGRAZIONE ci vorrebbero le arche di noè ma tutte rovesciate in mezzo al mare.