«Milano no slot» Parte campagna anti ludopatia

Piena trasversalità politica nel sociale, soprattutto nella battaglia contro la ludopatia con un'azione congiunta tra Comune e Regione. Il bene sociale supera le barriere partitiche. Milano è la prima sul territorio nazionale contro il gioco, tanto che da oggi nasce il «Telefono No Slot» - 3351251774 -, una linea dedicata all'ascolto, al sostegno dei soggetti ai rischio, all'orientamento verso ogni tipo di servizio. La linea è attiva 7 giorni su 7, per parlare con gli operatori sociali o per lasciare messaggi al centralino. E' in arrivo anche una app informativa sui servizi d'ascolto.

«L'amministrazione aveva già attivato interventi contro la proliferazione dei luoghi dove si svolge il gioco d'azzardo patologico - dice Majorino - e ora insistiamo nella direzione giusta avendo come alleato Regione Lombardia. Queste progettualità nascono dalla relazione imprescindibile tra le istituzioni del terzo settore: non c'è politica sociale senza il rapporto tra pubblico e privato». Un finanziamento comunale di 50mila euro si aggiunge ai 200mila stanziati dal Pirellone. «Milano No Slot Ascolta» si propone di realizzare spazi di ascolto e di orientamento, reali e virtuali, con campagne di sensibilizzazione sui rischi del gioco d'azzardo per i giovani.