Milano, rissa con sassaiola in centro tra stranieri: feriti militari

La maxi rissa ha visto contrapposti due distinti schieramenti di stranieri, che si sono rincorsi per le vie del centro tirandosi addosso di tutto, da sampietrini a bottiglie. Lievemente feriti due carabinieri intervenuti per riportare l’ordine

Una violenta rissa in pieno centro a Milano, che ha visto coinvolti una ventina di stranieri contrapposti in due distinti schieramenti, si è verificata nella serata di ieri intorno alle 22.

Il tutto si è scatenato a seguito di una discussione nata dinanzi al bar Magenta in largo D’Ancona. Per motivi ancora da determinare in fase d’indagine, il clima si sarebbe immediatamente surriscaldato. Prima le urla e gli insulti, poi iniziano a volare pugni e calci tra una ventina circa di extracomunitari, che si danno battaglia inseguendosi per le vie del centro. Alcuni fuggono, altri raccolgono da terra qualsiasi oggetto e lo scagliano con forza contro i loro oppositori. Iniziano a volare sampietrini e bottiglie, una fitta sassaiola che prosegue in modo drammatico in via Vincenzo Monti e che scatena il panico tra i passanti. Degli stranieri riescono a divellere dal terreno qualche palo della segnaletica, così da poterlo utilizzare come arma improvvisata.

La maxi rissa prosegue fino a piazzale Cadorna, dove, finalmente, interviene una gazzella dei carabinieri, impegnata in un’operazione di pattugliamento della zona. Dopo aver visto un extracomunitario correre con una pietra di grandi dimensioni in mano, i militari sono sopraggiunti tra i facinorosi mentre lo scontro era ancora in pieno svolgimento.

Alla vista degli uomini in divisa, alcuni degli stranieri hanno preferito darsela a gambe, mentre altri hanno scelto di accanirsi contro di loro. Fortunatamente, prima dell’arrivo dei rinforzi veri e propri, è sopraggiunta anche una volante della polizia, che si trovava nei pressi di piazzale Cadorna. Lievemente feriti i due militari aggrediti, che hanno riportato dei traumi e delle contusioni alle mani ed alla schiena.

Del numeroso gruppo di africani coinvolti solo 5 sono finiti in manette. Si tratta di 4 senegalesi, tutti d’età compresa tra i 16 ed i 19 anni, e di un italiano di origini centrafricane di 16 anni: due dei fermati, nonostante la giovane età, avevano già dei precedenti. Per tutti una semplice denuncia a piede libero.

In corso le indagini, che partiranno col visionare i filmati registrati da alcune videocamere di sorveglianza installate nella zona. Nessun ferito riferibile alla rissa si è recato nei pronto soccorso di Milano.

Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 25/11/2018 - 21:31

Ecco dove sta il "BUCO"!!! La denuncia a piede libero!!! Chi l'ha "inventata"!!! INDOVINIAMO??? La denuncia deve prevedere la detenzione, fino al dibattimento ed alla presentazione delle prove a carico, trattandosi di FLAGRANZA DI REATO!!! SVEGLIAAA Comandante!!! So che non tocca a te, ma fai svegliare il collega Bonafede!! Sennò non ce la caviamo piu!!AMEN.

oracolodidelfo

Dom, 25/11/2018 - 21:37

4 senegalesi dai 16 a 19 anni, nonostante la giovane età avevano precedenti penali.......

Ritratto di r.peddis

r.peddis

Dom, 25/11/2018 - 21:59

AUGURI ITAGLIA

killkoms

Dom, 25/11/2018 - 23:26

sinistre risorse!

Ritratto di Civis

Civis

Dom, 25/11/2018 - 23:58

Ma questi signori ci sono proprio utili, o possiamo farne a meno?

seccatissimo

Lun, 26/11/2018 - 01:26

Penso che sia venuta ormai l'ora di organizzare dei campi blindati in cui radunare immediatamente i facinorosi indesiderati stranieri violenti e da lì espellerli poi per direttissima dal nostro Paese !

Gianni11

Lun, 26/11/2018 - 01:54

Ecco la cultura dei neri. Non appartengono nel mondo civile; non appartengono in Europa. Stanno bene nella foresta. Punto.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Lun, 26/11/2018 - 02:06

ESPELLERE, se necessario privando pure della cittadinanza.

Giorgio5819

Lun, 26/11/2018 - 07:50

Qualcuno vuole far passare per " normale" questo stato di cose... é ora di pulire Milano dallo schifo d'importazione, ci sono abbastanza criminali italiani senza bisogno di queste bestie.

vigpi

Lun, 26/11/2018 - 08:00

Indagini,giorni a guardare filmati, soldi buttati perchè tanto nessun giudice li condannerà. Intanto le risorse organizzano un altro match.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 26/11/2018 - 08:29

I loro governanti stufi di vederli sempre ad azzuffarsi, li hanno consigliato di venire in Italia e pur di pagargli il biglietto se ne sono liberati. Ed ora ce li teniamo noi, questa è la storia. Come sono contenti quelli dei centri sociali, gli fanno il lavoro che dovrebbero fare loro, quello di degradare le città.

Ritratto di lurabo

lurabo

Lun, 26/11/2018 - 09:14

dai milanesi, fate un'altra marcia pro migranti con in testa il vostro sindaco...............

Ritratto di navajo

navajo

Lun, 26/11/2018 - 09:34

Come al solito non avete capito un tubo. Se le davano di brutto perché tutti volevano essere il primo a pagarci la pensione. Impariamo da loro e che i loro costumi divengano i nostri come profetizzò una certa "Signora" lungimirante.

Angelo664

Lun, 26/11/2018 - 09:45

Maxi rissa ? Perche' non si riesce a prenderli tutti ? Abbiamo i mezzi, usiamoli. Vanno circondati e impacchettati. La legge deve essere chiara e limpida. Se uno delinque ed e' straniero va rimpatriato il piu' velocemente possibile. Vanno fatti accordi con i paesi d'origine degli animali in modo che la pena detentiva la scontino a casa loro. Dietro compenso qualsiasi funzionario africano e 'corruttibile o influenzabile. Figuriamoci se non dicono di si. Per i casi più' gravi il rimpatrio va fatto con un C130 militare e paracadutati sul suolo patrio entro 48 ore dall'arresto. Mi girano le palle che ci siano sempre agenti feriti. Almeno sparargli alle gambe dovrebbe essere il minimo consentito per fermarli.

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 26/11/2018 - 10:02

Probabilmente avevano la necessità di smaltire l’abbuffata a parco Sempione ideata dal loro garante il sindaco salah.

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 26/11/2018 - 10:23

ma nooo è solo il divertimento del Sabato sera!!

cabass

Lun, 26/11/2018 - 10:24

La guerra è qui, mica nei loro paesi...

Ritratto di nando49

nando49

Lun, 26/11/2018 - 10:36

Una città ostaggio di questa gente. Si lasciano radicalizzare sul territorio e ne diventano padroni.