Milano, Sala contestato nel quartiere Lorenteggio

Attimi di tensione per Giuseppe Sala, candidato a sindaco di Milano per il centrosinistra, accolto da un gruppo di giovani che ha dato vita a una contestazione. Poche ore dopo il sindaco ha detto che si trattava di antagonisti che tengono in scacco il quartiere di Lorenteggio

Momenti di tensione per Giuseppe Sala, candidato a sindaco di Milano per il centrosinistra. Durante un appuntamento elettorale nel quartiere milanese Lorenteggio è stato accolto da un gruppo di giovani che lo ha contestato. Più tardi, a margine della presentazione della lista Pd per le prossime elezioni comunali, Sala ha minimizzato, dicendo che si tratta di "antagonisti". Ed ha aggiunto che "stanno tenendo sotto scacco il quartiere".

"Io - sostiene Sala - non ho nessun timore di situazioni del genere; la cosa che mi preoccupa è che non c'è la possibilità poi, a volte, di spiegarmi con tranquillità con i cittadini". In ogni caso, ha concluso, "sono cose che capitano".

A quanto si apprende i contestatori avrebbero urlato a Sala alcune frasi contro Expo. "Pensava di poter venire in Giambellino - si legge sulla pagina Facebook del Comitato abitanti Giambellino - a prendere in giro i suoi abitanti ma cosi non è stato. Il bilancio di Expo dopo le elezioni? Ci ricordiamo ancora gli sgomberi di Expo e le politiche sulle periferie. Alla fine Beppe ha dovuto chiedere l’intervento della polizia. Ci piace pensarti così, di corsa che scappi da chi non si fa prendere in giro e oggi ti ha sputato le verità in faccia. Giambellino non si vende e non si compra" (guarda il video).

Commenti
Ritratto di lucianoch

lucianoch

Sab, 23/04/2016 - 15:40

Il bilancio di Expo dopo le elezioni? Perchè dopo? C'è qualcosa da nascondere?

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Sab, 23/04/2016 - 16:09

lucianoch: ovvio che ha parecchie cose da nascondere tra quanto ha raccontato e quanto ha fatto. Se fosse stato il contrario avrebbe sbandierato e tappezzato Milano con il bilancio di Expo.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 23/04/2016 - 17:11

Ma come NON erano i Leghisti che erano FASCISTI????? Chi è causa del suo mal pianga se stesso SALA!!! Ed ora i costi sostenuti dalla polizia per DIFENDERLO dagli ANTIFASCISTI che usano metodi FASCISTI chi li paga conviene!!!lol lol Se vedum.

un_infiltrato

Sab, 23/04/2016 - 17:38

Per chi è chiamato Beppe, dev'essere un brutto momento. Meglio chiamarsi Giuseppe.

pastello

Sab, 23/04/2016 - 18:58

Sala non ha ancora pubblicato il bilancio dell'Expo? Cose che capitano a chi dimentica di avere una villa a St. Moritz.