Militari in città: arrivano i rinforzi

E da oggi Milano tornerà ad essere un po' più sicura. O almeno, ad avere qualche difesa in più contro i balordi per strada

E da oggi Milano tornerà ad essere un po' più sicura. O almeno, ad avere qualche difesa in più contro i balordi per strada. Questa mattina giungerà a Milano «un'aliquota di militari per potenziare il dispositivo di vigilanza agli obiettivi sensibili». Lo rende noto il ministero della Difesa, che - su richiesta del vice direttore generale della Pubblica sicurezza, già questore di Milano, Alessandro Marangoni, «a seguito dei recenti episodi di criminalità» nel capoluogo lombardo - «ha accolto la richiesta di rimodulare il dispositivo relativo all'operazione Strade Sicure».

Nonostante le reticenze del sindaco Giuliano Pisapia, i militari sono stati chiesti a gran voce dalle forze politiche del centrodestra e dai cittadini. Come deterrente, come punto di riferimento e di sicurezza nelle periferie. «Ma Milano è una città sicura» aveva detto a più riprese il sindaco.
Eppure dopo il caso dei tre milanesi morti sotto le picconate di Kabobo, il ghanese di 31 anni, i milanesi hanno cominciato ad avere più paura e la richiesta di più sicurezza è stata accolta dal ministero della Difesa.

Commenti
Ritratto di sitten

sitten

Mer, 05/06/2013 - 16:37

Finalmente!!!