Mille euro a ogni operaio per festeggiare i suoi 80 anni

Elena Gaiardoni

L'azienda è come un albero: è sano se tutti i suoi rami ricevono linfa in abbondanza e con equità. Ha pensato questo Innocente Fraschini, ottantenne titolare della Frascold di Legnano, quando ha deciso che nella busta paga di aprile avrebbe aggiunto in dono a ciascuno dei suoi 168 dipendenti una media di mille euro, a seconda del grado di anzianità.

Per festeggiare i suoi ottanta compleanni, stessa età dell'azienda che fu fondata da suo padre, Fraschini ha voluto elargire linfa in abbondanza a coloro che sono radici, rami e foglie di una pianta sana, che produce compressori per il raffreddamento e che gode di buona salute grazie al fatto di aver mantenuto tutta la produzione in Italia, benché esporti i suoi prodotti soprattutto in Stati Uniti, India e Cina.

«Innocente non voleva che il fatto fosse risaputo - dichiara Giuseppe Galli, amministratore delegato della Frascold -. Sono stati i dipendenti a diffondere la voce perché riconoscenti per un gesto tanto affettuoso». Il dono, che in totale ammonta a 200 mila euro, è stato ricambiato con una pianta, regalata all'ottuagenario benefattore perché amante del giardinaggio. Innocente Fraschini è nato a Milano. Il nonno aveva un'officina metalmeccanica in Porta Romana. Fu con la fondazione della Frascold da parte di suo padre che la famiglia cominciò ad avviare un'attività prosperosa.

«Investire sulla produzione italiana richiede un grande impegno oggi, ma il risultato torna a nostro vantaggio. Innocente ci ha sorpreso tutti con la sua donazione, ma in un uomo come lui questo è un gesto che corona tutta una vita passata in azienda come se fosse la sua vera famiglia».