Morto rugbista inglese per meningite

Un pullman con quarantotto giovani universitari partiti dal Surrey, in Gran Bretagna, per una vacanza sulla Riviera romagnola. L'altro ieri lasciano il loro albergo di Marebello di Rimini per tornare a casa. Uno dei giovani, diciannove anni, rugbista nella squadra del suo college, si sente male, al punto che nell'area di servizio Somaglia, in provincia di Lodi, l'autobus si ferma e vengono chiamati i soccorsi. Interviene il 112 e il ragazzo, insieme a una persona che lo accompagna, viene trasportato d'urgenza al pronto soccorso di Codogno, dove arriva già in arresto cardiaco. Le prime valutazioni dei medici parlano di sospetta meningite. Poi arriva la morte.