Mostre e laboratori, anche i musei si addobbano

Si respira aria di Natale e gli storici musei milanesi non restano a guardare. La sorpresa più gradita arriva dal Triennale Design Museum, che approda alla Villa Reale di Monza facendoci riscoprire il fascino degli oggetti di tutti i giorni con l'esposizione «La bellezza quotidiana. Un percorso nella collezione permanente del Design italiano», allestita da Michele De Lucchi negli spazi del Belvedere. Oltre 200 i pezzi in mostra, dagli anni Cinquanta a oggi: dai maestri come Gio Ponti, Piero Fornasetti, Franco Albini, Bruno Munari, Alessandro Mendini, alle nuove firme come Lorenzo Damiani, Martino Gamper, Fabio Novembre. Il risultato è un caleidoscopio di icone del disegno industriale: dalla serie Bombé di Alessi del 1945 alla Lettera 22 di Marcello Nizzoli per Olivetti (1950), dalla lampada Arco di Achille e Pier Giacomo Castiglioni (1962) fino alla recentissima carriola Carry-on di Francesco Faccin (2013). Tornando a Milano, si segnalano tre nuove aperture in Triennale. Innanzitutto la monografica «Attilio Rossi, pittore e intellettuale dei due mondi» (fino al 5 gennaio), dedicata al pittore, grafico e organizzatore culturale che visse tra l'Italia e l'Argentina e, come artista, spaziò dall'astrattismo all'iperrealismo, fino alla figurazione più avanzata. Esposti quadri, progetti grafici, lavori editoriali, libri e scritti. Fino all'11 gennaio resterà aperta un'altra «chicca» visitabile da oggi in viale Alemagna: gli «Schizzi inediti» di Giancarlo De Carlo, presentati in occasione del decennale della scomparsa dell'architetto legato al movimento «Team 10». Sempre a De Carlo, infine, è dedicato il progetto «Triennale live - episodio #2», sviluppato dal Gruppo A12 in concomitanza con la mostra. Da non perdere, per i più piccoli, gli eventi di Natale TDM Kids, con visite e laboratori sull'intreccio. Non è da meno il Museo della Scienza, con il ricco programma Museo Natale, dal 26 al 31 dicembre e dal 2 al 6 gennaio, dalle 9.30 alle 18.30. Ci saranno tante attività creative nella nuova Tinkering zone, e approfondimenti sul tema dello spazio per adulti e bambini.