Multe, ora si paga anche senza bollettino

Nuovo accordo tra Atm e Poste italiane per saldare i debiti direttamente allo sportello. E non sbagliare più l’importo

La multa resta, su questo non ci piove. Ma, se non altro, diventa un po’ più facile pagarla. Da lunedì sarà possibile effettuare il pagamento delle multe Atm presso gli sportelli postali, senza dover compilare un bollettino, ma anche senza rinunciare a trasparenza e sicurezza, che fino ad oggi erano garantite dal farraginoso foglio di carta che si compilava allo sportello.

A differenza di altri casi, Poste e Atm hanno messo in campo un collegamento diretto tra i due sistemi informativi che, per la prima volta- spiega l’azienda -, consente di avere certezza nelle procedure di pagamento, senza alcun pericolo di disallineamenti dei sistemi tra le due aziende. Infatti, grazie alla comunicazione in tempo reale, le piattaforme informatiche si aggiornano simultaneamente sull’esatto importo da pagare (se sono ancora validi i 5 giorni, o se la multa è già in mora) e sul momento in cui la sanzione viene saldata.Con questo nuovo sistema, i controllori potranno stampare direttamente dal nuovo palmare uno scontrino, contenente tutti i dati della sanzione, con cui l’utente potrà pagare direttamente l’importo presso qualsiasi ufficio postale, senza dover preventivamente compilare il bollettino.