Multe sui Navigli 4.700 in sei mesi E ora si aspetta l'effetto della Ztl

Le telecamere della zona a traffico limitato sui Navigli faranno strage. Solo nei primi sei mesi dell'anno le multe per divieto di sosta nella zona - per doppia fila o per accessi non consentiti - sono state 4.744. Una valanga. Il doppio rispetto all'anno scorso, se si pensa che in tutto il 2012 si è arrivati a quota 4.183. Per questo gli esercenti dell'Epam, durante la riunione con l'assessore al Commercio Franco D'Alfonso e alla Sicurezza Marco Granelli, hanno chiesto la presenza di vigili «almeno per tutto il primo fine settimana di Ztl», spiega Alfredo Zini dell'Epam. Lo scopo? Informare il popolo dei Navigli ai varchi ed evitare «la razzia». Viene intanto archiviata la proposta avanzata dai commercianti di chiudere al traffico via Ascanio Sforza il venerdì sera e nelle giornate di sabato e domenica. L'idea non è affatto piaciuta ai rappresentanti dell'Auditorium Verdi, che preferiscono lasciare la strada aperta al traffico.
«Abbiamo avuto la contrarietà dell'amministrazione, dei residenti e anche dell'auditorium Verdi e francamente - spiega Zini - non ne capiamo le ragioni. L'amministrazione sostiene che ci sarebbe un problema di via di sfogo del traffico, ma per il fine settimana dell'ultima di luglio e di agosto ci sembrano scuse modeste». Non si tratta di «una bocciatura», precisano dall'amministrazione, che rinvia la decisione definitiva al parere della viabilità e chiede che le iniziative degli esercenti in via Sforza non siano «solo di natura commerciale» ma anche culturale e sociale. E così sarà: tanto che il 22 ci sarà anche una biciclettata.