Musica, vip e party Fa festa la città del Fuorisalone

In Triennale, all'Ansaldo o al Diocesano Ecco gli eventi «clou» in tutti i distretti La performance del designer-star Rashid

Pamela Dell'Orto

Dal grande party in Triennale al festone aperto a tutti alla Rinascente («gemellata» con la Serpentine Gallery di Londra). Dal super party in zona Tortona con Karim Rashid alla festa per la nuova metamorfosi del Museo Diocesano. E' qui la festa? In questi giorni di design week non ci si può sbagliare: distretto che vai, party che trovi. E se non è un party, è un evento, un cocktail, una performance, o un incontro con un guru del design. Una delle star più fotografate e taggate della settimana? Il superdesigner Karim Rashid, che passa da una presentazione all'altra come un divo: ieri, vestito di bianco da capo a piedi, era nello showroom di Luca Boffi per presentare la nuova seduta creata per Sensitive Design, stasera sarà al Magna Pars di via Tortona in veste di dj per un grande party. E non sarà l'unico party di Zona Tortona, perché stasera è tutto aperto (fino alle 24) per la notte bianca: al Tortona Square di via Tortona 36, la star delle dj  Ema Stokholma fa ballare tutta la piazza dalle 19 e 30 alle 21. Poi tutti al Base, l'Ex Ansaldo, dove inizia il party «Avanzi di Balera» e si balla a suon di musica punk e pizzica. Altra zona altra installazione: il Museo Diocesano (dalle 19 e 30) si anima con uno spettacolo emozionale, grazie a «Cromateria» di Luca Trazzi, che ha ricostruito la parete mancante del chiostro con elementi in acciaio su cui saranno proiettate alcune opere del museo, e creato una torre in legno di 12 metri (appoggiata su delle «lame d'acqua»). In Rinascente, allo spazio Annex di via Santa Radegonda, sono tutti invitati a farsi un selfie per il progetto interattivo della Central Saint Martins University of the Arts di Londra, e per il grande party aperto a tutti (dalle 17 alle 23), ospite la Pina di Radio Deejay. Altro tempio del design, altro party: dalle 18 la Triennale apre il Giardino delle Sculture per una festa con il dj set di Populous, alias Andrea Mangia. E poi, fra boutique e showroom, i cocktail di stasera non si contano: dal progetto charity di Marni in viale Umbria, al party di Visionnaire in piazza Cavour, fino al dj set di Fratelli Rossetti in Montenapo, con l'installazione «Walking Light» del duo di Servomuto. Intanto in Statale, vanno in scena gli incontri con i grandi nomi dell'architettura: ieri Stefano Boeri ha presentato l'Italian Design Center di Pechino, oggi alle 18 Dario Fo, Sandro Chia, Michele De Lucchi, e Massimo Iosa Ghini parlano valori dell'abitare.