Negozi chiusi e mostre aperte Primo maggio, ecco cosa fare

Un tour da Palazzo Reale a piazza Portello, fino al Canton Ticino Per i bambini, laboratori al Museo della scienza e dinosauri nel parco 

La prima notizia è che, rassegniamoci, pioverà ancora. E allora la festa del primo maggio che domani chiude il ponte virtuale cominciato la settimana scorsa, sarà quasi certamente in versione indoor, ovviamente per chi è rimasto in città. E poichè anche lo shopping sarà penalizzato al 50 per cento dallo sciopero delle cassiere, ecco alcune possibilità sul da farsi.

Fuoriporta 

Se non dovesse proprio diluviare, ci si può spingere oltre le mura cittadine, perchè no, anche in Svizzera. Per gli appassionati d'arte, ad esempio, Lugano offre una succulenta esposizione che a Villa Malpensata mette a confronto due grandi artisti del Novecento: Paul Klee e Fausto Melotti. Sempre in Svizzera, questa volta a Chiasso, proprio domani prende il via il festival ChiassoLetteraria che per cinque giorni vedrà la città di confine animarsi di incontri, spettacoli e mostre di qualità. A quel punto, merita una visita il Museo di Chiasso che espone una raccolta di capolavori dell'arte grafica dal XVI al XX secolo dalle Collezioni dell'istituto per la grafica di Roma.

Musei cittadini

L'unico ad essere sicuramente aperto per la giornata di domani è il Museo della Scienza che dalle 9.30 alle 18.30 offrirà tante attività nei laboratori interattivi e visite guidate. I visitatori potranno scegliere tra diversi percorsi negli «i.lab» Robotica, Leonardo e Chimica. I bambini da 3 anni sperimenteranno le bolle di sapone, la realizzazione dei colori, la fabbricazione della carta. Sarà possibile seguire visite guidate alla Galleria Leonardo da Vinci e ai mezzi di trasporto navali e ferroviari.

Mostre aperte

Tutte aperte domani le esposizioni cittadine: a Palazzo Reale «The Desire for Freedom. Arte in Europa dal 1945», la collettiva che racconta come è stata rappresentata al di qua e al di là del Muro l'idea di Libertà in Europa. Sempre a Palazzo Reale, la mostra dedicata a «Modigliani, Soutine e gli artisti maledetti. La collezione Netter», che ha già superato i 90.000 ingressi. Al PAC è in scena «Jeff Wall. Actuality», la prima grande retrospettiva italiana del fotografo canadese, mentre a Palazzo della Ragione è aperta la mostra «Che Storie! Oggetti, miti e memorie dai Musei e dagli Archivi d'impresa», un percorso nel «made in Italy» attraverso le collezioni di circa 50 musei delle più importanti aziende.

Mercatini

Dalle 14, Nel cuore di Piazza Portello, prende vita l'iniziativa «Le arti per via» un'opportunità di rivivere le tradizioni locali che ricostruite, rivisitate e rivissute daranno vita ad un ideale mercato d'altri tempi: storie, canti, balli e mestieri con oltre 50 maestri artigiani. Un vero e proprio Museo in piazza: lo spazzacamino, l'intrecciatrice di paglia, l'ombrellaio, l'arrotino etc.

Bambini

Al parco di Monza un appassionante viaggio nella Preistoria in un contesto di eccezionale valenza ambientale: la mostra «Dinosauri in Carne e Ossa» è un percorso si snoda nelle sale di Villa Mirabello e in un adiacente spazio all'aperto, accompagnando il visitatore alla scoperta dei dinosauri dominatori dell'Era Mesozoica.