Nella città dello Stradivari le olimpiadi della liuteria

A Cremona, città natale del celebre Stradivari, si celebrano da oggi le olimpiadi della liuteria settembre 2012. Il concorso internazionale degli Strumenti ad Arco «Antonio Stradivari» vedrà fino al 14 ottobre nel capoluogo lombardo 355 liutai da 34 Paesi con 462 strumenti iscritti alla competizione, tra violini, viole, violoncelli e contrabbassi.
Il prestigioso festival animerà Cremona con eventi, concerti e workshop ad ingresso libero. Un'occasione unica per i liutai provenienti da tutto il mondo, per i musicisti che vogliono osservare dal vivo e ascoltare strumenti rari e preziosi, per gli appassionati che possono assistere a recital esclusivi di grandi interpreti, per i collezionisti e i commercianti specializzati, ma anche per il semplice curioso che può scoprire la radice del fascino unico esercitato da Cremona. Tra gli appuntamenti principali del Festival, il concerto inaugurale di giovedì 20 settembre con il Quartetto di Cremona, ensemble nato in città ed oggi affermato nel panorama musicale internazionale, ed il concerto di sabato 29 settembre con Marco Fiorini, che suonerà lo Stradivari ex «Bavarian» 1720, uno strumento eccezionale della collezione «friends of Stradivari», la rete mondiale di collezionisti, musicisti e appassionati. La rassegna dedica anche un progetto ai giovani, in collaborazione con cinque Conservatori italiani: in programma concerti, incontri/lezione con i Maestri della Scuola Internazionale di liuteria per imparare a curare il proprio strumento, la visita alle collezioni storiche e all'esposizione degli strumenti in gara. I vincitori della XIII edizione delle Olimpiadi della Liuteria saranno premiati giovedì 27 settembre nella serata di gala al Teatro Ponchielli, dove gli interpreti in Giuria si esibiranno sul palcoscenico suonando gli esemplari migliori .