NESSUNA CENSURA ALLE ACCUSE DI D'ALFONSOPersino i consiglieri del Pd si danno degli incompetenti

I consiglieri Pd un mese fa avevano avuto un sussulto. L'assessore Franco D'Alfonso si era permesso di scrivere un articolo on line in cui li definiva degli incapaci: «La giunta è sola, politicamente parlando, l'aula è dominata dalla presenza di almeno 20-22 su 29 consiglieri di maggioranza che non sanno bene cosa fare o che riferimento politico avere». Seguirono due giorni di scintille, con richiesta di dimissioni dell'assessore. E ieri in aula il capogruppo della Lega Morelli ha giocato uno scherzo. Ha proposto di votare una mozione per stigmatizzare le parole dell'assessore, quasi una solidarietà ai colleghi definiti incompetenti. Ma il Pd vota contro per principio. E il Pdl, «perché è vero, sono inetti». Bocciatura bipartisan alla mozione: nessuno insomma contraddice il pensiero di D'Alfonso.