«Nessuno sconto studenti, siamo privati»

La Pinacoteca ambrosiana è un’oasi rilassante dove godersi l’arte in un contesto piacevole, sbirciando il bel chiostro e pure gli studiosi della celebre biblioteca chini su incunaboli e codici. Purtroppo l’inglese è parlato più sull’ottimo sito che nelle sale: «Studente sopra i 18? Siamo privati, ma si può trattare lo sconto», sorridono all’ingresso. Fra la Canestra di Caravaggio, il disegno per la Scuola di Atene di Raffaello, il Codice atlantico di Leonardo e La Maddalena che da giugno scorso è stata definitivamente attribuita a Tiziano, gli 8 euro si pagano volentieri.