Nomi, grazie al Papa avanza Francesco

Nessun dubbio: è l'effetto Papa. Il nome Francesco spopola tra i neonati milanesi. E risale le classifiche fino al terzo posto: nel 2012 era solo decimo. Francesco, nome del santo di Assisi patrono d'Italia, era primo nella classifica nazionale 2012. Ma nonostante questo, a Milano era snobbato: addirittura decimo. Adesso, nel 2013, la rimonta. I bambini che si chiamano Francesco nati a Milano nel corso degli ultimi dodici mesi sono 235. E c'è una piccola avanzata anche delle Francesca, che riescono a far entrare il nome nelle prime venti posizioni della classifica femminile.
Il numero uno tra i nomi maschili, e lo è da cinque anni, rimane Alessandro, a quota 252. Nome ben quotato a livello nazionale e legato all'immaginario lombardo: da sempre fa scuola il milanesissimo Manzoni.
Il secondo nome più gettonato è Leonardo: sono 243 i piccoli omonimi del genio di Vinci. Scelta molto milanese, Leonardo, nonostante le origini toscane: qui è l'Ultima Cena, qui i manoscritti autografi dell'Ambrosiana e persino i progetti per gli antichi Navigli. Milano è città leonardesca non solo per i turisti ma anche per le mamme e i papà: nella classifica italiana 2012 Leonardo è solo ottavo.
I dati elaborati dall'Anagrafe dicono che il nome femminile preferito è Sofia. Nessuna novità, perché Sofia e Giulia si contendono da anni il primo e il secondo posto. Così anche quest'anno. Il nome preferito per le bimbe straniere è invece Maria, che ha sostituito (almeno in parte) anche la variante araba Mariam, uscita dalla classifica dei venti nomi femminili più gettonati di Milano. Terza classificata Alice (in salita dal quarto posto).
Va di moda anche Bianca: entrato nel 2013 nei top 20, è già arrivato al decimo posto. In ascesa Greta e Vittoria. Per i figli maschi di genitori stranieri resta al primo posto Mohamed (38), ma cambiano il secondo e il terzo, a pari merito (21): da Omar ad Ahmed e da Matteo ad Alessandro. Che piace a tutti.