non solo da LEGGERE

Aperitivo poetico alla Fondazione Pio Istituto Buon Pastore. Alle ore 18 in via San Vittore 29 Alda Merini leggerà alcune sue poesie. Una delle più grandi poetesse italiane vivente, insignita nel 1993 del premio Librex - Guggenheim «Eugenio Montale» per la poesia che la consacra tra i grandi della poesia contemporanea come Giorgio Caproni, Attilio Bertolucci, Mario Luzi. La poetessa ammalierà il pubblico con la lettura, in particolare, del «Magnificat, incontro con Maria» pubblicata nel 2002 da Frasinetti con i disegni di Ugo Nespolo. Nell’opera la Merini si identifica con Maria, con la sua condizione intrinsecamente umana di donna che gioisce della sua maternità e soffre per la perdita del suo unico figlio. La stessa Merini, durante la sua esistenza travagliata, costellata di ingiustizie e di dolore, venne privata del suo ruolo di madre, così da rendere l’identificazione con la Vergine di un realismo toccante.