NOVARATangenti, arrestato Princiotta

Antonino Princiotta, a quel tempo segretario generale della Provincia di Milano, era l'uomo di fiducia dell'allora presidente Filippo Penati con cui è già imputato a Monza nel processo per il «Sistema Sesto». Oggi segretario generale della Provincia di Novara, Princiotta è stato arrestato in un'operazione dei carabinieri del Nucleo operativo ecologico di Milano insieme a tre imprenditori lombardi che operano nel settore del trattamento dei rifiuti: Carlo Giomini, ad della Eco.Fly e presidente del cda della Markab Group, Francesco Cirrincione, allora ad della Markab Group e Andrea Antonio Boffi dipendente della Markab Group. Indagati a piede libero i titolari della Eco.Fly, i fratelli Diego e Mauro Spinelli. L'ipotesi di reato è «corruzione e truffa aggravata ai danni dello Stato». Un'indagine nata da accertamenti sulle attività dell'impianto di trattamento gestito dalla società Eco Fly che sarebbe un centro di «ripulitura solo formale» dei rifiuti, perché carente delle necessarie certificazioni. Ottenute, secondo le accuse, da Princiotta in cambio di 60mila euro.