La nuova frontiera degli stilisti: si «sfila» pure nelle case private

Pamela Dell'Orto

Ritratto di famiglia in un interno. La moda che apre le porte di case e residenze private, gli stilisti che sono (anche) perfetti padroni di casa, gli ospiti che si rilassano su un comodo divano. Succede anche questo durante Milano Moda Donna. Mentre si corre (tutti puntualmente in ritardo) succede di trovarsi all'improvviso in un'oasi di pace e tranquillità. Così ieri Francesca Ruffini ha aperto le porte della sua casa per presentare la nuova collezione di F.R.S., For Restless Sleepers, il marchio da lei fondato che è anche l'acronimo del suo nome. Pigiami e vestaglie extralusso da indossare da mattina a sera perché per lei «vestire in pigiama non è un vezzo, un capriccio stilistico, ma un'attitudine che privilegia il comfort e l'eleganza di una forma senza tempo». Le vestaglie diventano abiti in seta tessuta e stampata a Como, o cappe in morbido velluto perfette per una prima scaligera. E la giacca del pigiama diventa un capo spalla in pelliccia. E mentre gli ospiti visionano la collezione, la presentazione della signora Francesca (moglie di Remo Ruffini, patron di Moncler) si trasforma anche in una riunione di famiglia.

Le case meneghine sono protagoniste anche da Santoni, che ieri ha lanciato un libro con foto di interni milanesi (da Porta Venezia a Torre Velasca) per presentare la nuova collezione di cappotti e scarpe disegnate da Marco Zanini. Poco lontano Roberto Cavalli, che dopo l'addio dello stilista Peter Dundas ha deciso di non sfilare, presentando la nuova collezione in un'altra casa privata, a Palazzo Crespi. Anche la residenza privata della famiglia Ruffo di Calabria apre le porte alla fashion week: oggi ospita il nuovo progetto della maison di borse Zanellato, già ribattezzato «Duo». Succede anche questo a due passi dalla nuova boutique La Perla, che ieri sera ha trasformato parte di via Montenapoleone in un red carpet fiorito, ospiti speciali le super modelle Kendall Jenner, Maria Carla Boscono e Liu Wen. Case nobiliari lasciano gli ospiti a bocca aperta ma anche appartamenti dall'aria «cozy», come quello scelto dal brand Attico per presentare gli abiti super femminili della nuova collezione. Fra le chicche, non a caso, una vestaglia in velluto matelassé. Da indossare rigorosamente fuori casa.