Nuovi metrò, mancano 2 miliardi e mezzo

Letizia Moratti «strappa» al ministro delle Infrastrutture 104,5 milioni di euro per finanziare i lavori di realizzazione delle metropolitane milanesi. Novanta milioni permetteranno la costruzione della Linea 4 da San Cristoforo al Policlinico. Per il completamento dei progetti, però, mancano ancora 2,6 miliardi. Gli Enti locali dovranno provvedere a reperire parte delle risorse necessarie, mentre per i restanti 1,6 miliardi c’è l’impegno dello Stato. A questo proposito il ministro Di Pietro propone un aumento «ad hoc» dei pedaggi sulle autostrade lombarde. Insomma, è in arrivo una tassa di scopo per il finanziamento delle Grandi Opere. Soddisfatta la Moratti per la precedenza data alle tratte interne alla città, ma l’assessore regionale ai Trasporti, Raffaele Cattaneo avverte: «Di Pietro ci ha detto che la coperta è corta, ma non accetteremo che a pagare siano sempre i cittadini lombardi». Intanto i Beni culturali minacciano di fermare i cantieri nel caso si presentassero «ragioni di tutela archeologica».