Nuovi nomi per le vie a Porta Nuova

Le vie di Milano si arricchiscono di nuovi nomi. È stata così approvata dalla giunta la nascita di Piazza Alvar Aalto, Piazza Lina Bo Bardi e via Joe Colombo. Intitolazioni che rappresentano l'omaggio di Milano a tre grandi maestri del progetto e del design nel moderno quartiere di Porta Nuova. «La scelta di queste intitolazioni vuole sottolineare il profondo legame tra il nuovo progetto urbanistico di Porta Nuova e il mondo dell'architettura e del design, poiché Milano è senza dubbio città del progetto e trova proprio nella creatività e nella cultura del disegno uno dei suoi tratti più distintivi e universalmente riconosciuti e apprezzati», commenta l'assessore alla Cultura, Filippo del Corno.
Al grande architetto e designer finlandese Alvar Aalto (1898-1976) è stata dedicata la piazza sopraelevata tra viale della Liberazione e via Melchiorre Gioia. Al padre del design italiano Joe Colombo è stato intitolato il tratto tra via Melchiorre Gioia e via Galileo Galilei parallelo a via Marco Polo, mentre alla memoria di Lina Bo Bardi è dedicata la piazza pedonale tra Viale della Liberazione e via Galileo Galilei.
Tra le novità un nuovo itinerario ciclabile nel centro storico, che attraverserà via Verdi fino a via Brera, per un totale di due chilometri. Lo prevede il progetto definitivo elaborato da MM spa approvato dalla giunta. Verrà data la precedenza al tratto di via Verdi, che sarà completato entro la primavera del 2015.