Oggetti di «stile» con i vecchi arredi dei bar

Nuova vita per tavoli, sedie e insegne trasformati dagli studenti dello Ied

Antonio Ruzzo

Tavoli, sedie, mobili, lampade, un tavolo da ping pong, una rastrelliera portabici e un porta rulli. Tutto riciclato. Tutto costruito, anzi ricostruito, recuperando vecchi arredi dei locali della movida milanese, vecchi frigoriferi, vecchie suppellettili e anche due vecchie Mini RedBull. Recuperare come facevano una volta i rigattieri ma aggiungendo un verbo come riciclare. Perchè questa volta gli studenti dello Ied, l'Istituto europeo di design, in testa avevano un'altra idea. Volevano far rivivere i materiali recuperati e riportarli poi nei locali della città ma anche a Bologna, Roma e Napoli. La rastrelliera portabici e il portarulli torneranno invece nella sede dell'Istituto Eeuropeo di design per essere utlizzati dagli studenti.

Non solo. Il progetto «Red Bull Upcycling» sarà esposto in una mostra che apre oggi al Nhow Hotel di via Tortona 39 nell'ambito del Fuorisalone. Un «riciclo creativo» ideato da 30 ragazzi provenienti da Corsi Ied di Interior, Product e Fashion Design che hanno dato sfogo alla propria creatività durante tre giorni di workshop, circondati dalle iconiche autovetture dell'energy drink e da prodotti in disuso che altrimenti sarebbero stati buttati via. Tra i progetti proposti, solo 18 sono stati selezionati, da una giuria composta dai docenti e i rappresentanti Red Bull, per essere presentati in anteprima durante la Milano Design Week 2016. Red Bull UpCycling è l'evoluzione del programma sulla reusability Red Bull Recycle promosso da Red Bull negli ultimi due anni con lo scopo di diffondere un messaggio di sostenibilità e rinnovabilità dei materiali. Dando nuova vita agli oggetti è infatti possibile diminuire il consumo di nuove materie prime e di energia, riducendo significativamente l'impatto sull'ambiente. Fondamentale in questa esperienza il contributo dell' Istituto Europeo di Design che nasce nel 1966 dall'intuizione di Francesco Morelli. Oggi è un'eccellenza internazionale per formazione e ricerca nel Design, nella Moda, nella Visual Communication e nel Management e Comunicazione. Conta su uno staff di più di 400 professionisti che collaborano con gli oltre 1.900 insegnanti in 11 sedi: Milano, Torino, Roma, Firenze, Venezia, Cagliari, Como, Madrid, Barcellona, San Paolo, Rio de Janeiro.