Da oggi 120 ghisa in più I sindacati: «Non bastano»

Da oggi arrivano 120 nuovi vigili sulle strade di Milano, sparpagliati tra le nove zone. Il numero più alto in zona 1 (sono 21), solo dieci nella zona 2. Altrettanti entreranno in servizio intorno a Natale. La prima «tranche» è composta da 75 uomini e 46 donne, provenienti dal 52° corso di formazione professionale che si è svolto alla scuola del Corpo di polizia municipale in via Boeri. Per cinque settimane saranno costantemente affiancati ad un agente «anziano». Insoddisfatti però i sindacati. Secondo il rappresentante del Csa Roberto Miglio «sono una goccia nel mare, si perderanno nelle innumerevoli esigenze di Milano, il Comune al solito ha dimostrato di avere il “braccino corto“ per quanto riguarda i rinforzi ai ghisa». Miglio si augura che almeno l’arrivo dei militari in città «sia usato come occasione per liberare vigili dal controllo in luoghi sensibili, come in Duomo e nei mezzanini del metrò». Dello stesso avviso il portavoce del Siapol Giuseppe Falanga: «Le nuove risorse sono inadeguate, speriamo in una svolta nelle politiche di assunzioni del Comune».