Oggi un "bau" significa ti voglio tanto bene Fido

La Brambilla porta per la prima volta in Italia e a Milano il "Dog Lovers' Day". Come a Washington, Londra e Hong Kong

Anche Gabriele D'Annunzio sarebbe stato contento di questo 26 settembre, in quanto «Dog Lovers' Day», giornata mondiale del cane, che approda per la prima volta in Italia; e quasi per una coincidenza del destino i canili che il poeta aveva fatto costruire per i suoi amati levrieri russi sono stati riaperti da pochi giorni al Vittoriale, all'elegante presenza di decine di levrieri da corsa in pensione.

Dopo 16mila anni trascorsi ad essere l'amico fedele dell'essere umano, il cane ha finalmente il suo giorno di festa, che viene celebrato in contemporanea in molte città della terra, da Washington a Londra, da San Francisco a Hong Kong, e a Milano grazie all'incontro di Leidaa (Lega italiana per la difesa degli animali e dell'ambiente) e World Dog Alliance. È tutto pronto per dare al quattrozampe l'onore meritato. Madrina della manifestazione sarà l'onorevole Michela Vittoria Brambilla, presidente della lega italiana per difesa degli Animali e dell'ambiente, che insieme a Ceci Chan, direttore operativo Europa della World Dog Alliance, farà gli onori di casa all'istituto dei ciechi in via Vivaio 7 a molti personaggi del mondo dello spettacolo e della cultura.

Sarà l'occasione per presentare alla stampa l'appello rivolto al governo italiano e all'Unione Europea affinché sollecitino alcuni paesi asiatici, quali Cina, Corea del Sud e Vietnam, a mettere al bando il commercio e il consumo della carne di cane e di gatto. «Mangiarne è e resta una barbarie. I cani e i gatti sono amici e compagni dell'uomo, non cibo. Non c'è alcuna ragione per continuare comportamenti disumani che vanno contro il progresso raggiunto dalla civiltà in un rapporto d'amore che ha molta letteratura alle spalle» commenta l'onorevole Brambilla.

Dopo la presentazione del mattino si svolgeranno le premiazioni di cani che si sono distinti in azioni eroiche di salvataggio oppure in servizi di particolare utilità per l'uomo. Quindi sarà proiettato il documentario «Eating happiness. Mangiare la felicità», il primo filmato sul traffico della carne canina in Asia, dove continuano riti terrificanti. In Cina il 22 giugno viene tuttora celebrato il «Festival della carne di cane» in occasione del solstizio d'estate, quando vengono uccisi, macellati e cotti migliaia e migliaia di Fido, 10 mila solo nel 2013. Alle 13.30 un bel buffet e alle 14.30 una sfilata canina all'insegna dell'allegria e della simpatia aperta a tutti, meticci e esemplari di razza, perché le categorie premiate non saranno la bellezza o l'agilità, ma il botolo che porta meglio i suoi anni ad esempio. Premi e regali offerti da Maxizoo.

Nella prima giornata italiana del «Dog Lovers' Day» possono partecipare tutti i cittadini con gli amici a quattro zampe, sempre più numerosi a giudicare dalle presenze che si notano in tram e in metrò, dove i fido si accompagnano soprattutto a persone anziane, seguendole in luoghi un tempo vietati. Sono molti gli esercizi pubblici che mettono all'esterno una ciotola d'acqua per il «bau» e ci sono bar che offrono menu per questi amici che lavorano indefessi insieme a noi, aiutandoci nei lavori più antichi, come i cani da gregge insegnano. Oggi intervengono in situazioni un tempo impensabili, ricordiamo quelli usati per individuare il traffico di stupefacenti oppure a quelli capaci di individuare nell'uomo la presenza di tumori. Ma restano, dopo tutto, gli amici della nostra fanciullezza: chi da bimbo non ha sognato di ricevere in dono un cucciolo tenero e scondinzolante?

Commenti

Accademico

Sab, 26/09/2015 - 10:18

Iniziativa lodevole, meritoria, che apprendo solo in questo istante. E poichè non risiedo a Milano, (per parteciparvi) dovrò attendere, a Dio piacendo, l'edizione 2016 del "Dog Lovers' Day".

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Sab, 26/09/2015 - 11:08

Quelli dal cuore duro che non amano i cani almeno per oggi si astengano da commenti negativi.

Ritratto di luigin54

luigin54

Sab, 26/09/2015 - 11:39

O RINCO.......A CAPISCO TUTTO MA C'E' GENTE CHE FA LA FAME E SPENDIAMO SOLDI X QUESTE CxxxxxE?. E NOI DROVREMMO VOTARE UNA COSI' "MA MI FACCIA IL PIACERE"

Ritratto di SAXO

SAXO

Sab, 26/09/2015 - 11:45

grazie BRAMBILLA,BAU BAU....

lisciannaro

Sab, 26/09/2015 - 12:01

Ci mancava solo la festa del cane!! Un mondo di scemenze e ipocrisie.

vittoriomazzucato

Sab, 26/09/2015 - 12:57

Sono Luca. Ho settant'anni e dall'età di cinque ho avuto sempre con me un cane e continuo ad averlo sperando che a lasciarmi sia lui in maniera naturale e non io perché per me sarebbe un grosso pensiero che altri (nipoti forse) se ne curassero. Ho avuto, in famiglia, meticci, un dobermann, bassotti due, yorkshire terrier due. GRAZIE

roberto pavesi

Sab, 26/09/2015 - 14:57

Mi piacciono la carne di cavallo e il conigo in umido, e odio i cani. Bau!

beale

Sab, 26/09/2015 - 15:29

ho uno splendido border-collie che amo e rispetto ma la Brambilla che cerca visibilità con queste iniziative è patetica.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Sab, 26/09/2015 - 16:18

Ma quanti deficienti ci sono in giro. E si mettono pure alla tastiera per farsi notare!!! La cosa ha dell'incredibile. Non finiremo mai di sorprenderci. Oh povera Michela Vittoria Brambilla, nobilissima anima, protettrice dei nostri nobilissimi animali. -r.r.- 16,18 - 26.9.2015

Ritratto di wwalterand2003

wwalterand2003

Sab, 26/09/2015 - 18:08

ANCH'IO AMO I CANI MA VADO A DORMIRE CON UNA DONNA MA TU è MEGLIO CHE TI FAI SCOPARE DI TANTO IN TANTO E NON ANDARE A DORMIRE CON I CANI MA CON UN BEL C...ONE CIAOOOOOOOOOOO

Ricky70

Sab, 26/09/2015 - 18:14

Non sono contro i cani che ritengo effettivamente il migliore amico dell'uomo come si usa dire per definizione, ma lasciatemi dire che sfruttando l'argomento cani la Brambilla è sovente presente in TV nei TG e con servizi a tema, e grazie a questa sua scelta di paladina dei cani ha fatto un grossa carriera politica arrivando perfino all'incarico di Ministro.

Beaufou

Sab, 26/09/2015 - 18:28

Euterpe, io non ho il cuore duro e non amo particolarmente i cani. Con tanti nostri simili in difficoltà, forse varrebbe la pena cercare di far qualcosa per questi ultimi, anziché importare la festa dei cani. La considero un' "americanata" di cui possiamo far tranquillamente a meno.

Ritratto di tomari

tomari

Sab, 26/09/2015 - 18:34

x luigin54: Meglio un cane, che non ti tradisce mai, che un negro!

Ritratto di mina2612

mina2612

Sab, 26/09/2015 - 18:40

Sicuramente una manifestazione lodevole che dovrebbe valorizzare amore per le nostre bestiole. Comunque sono scettica per il messaggio utopico che si vorrebbe inviare alla Cina e alla mattanza dei cani e dei gatti. Ma voi, invece di pensare alla Cina PERCHE' NON FATE QUALCOSA DI CONCRETO IN CASA NOSTRA? PERCHE' NON SI PONE FINE ALLO SGOZZAMENTO DEGLI ANIMALI DESTINATI AL CONSUMO DEI MUSULMANI? Noi veniamo multati e additati come torturatori se leghiamo il nostro cane alla cuccia per una emergenza e a quegli usurpatori delle nostre terre tutto è concesso, persino la “festa dello sgozzamento” sulle pubbliche vie.