Ora i carabinieri sono a caccia del responsabile

Fino a ieri, quando la foto del vetro del tram è stata diffusa, eravamo convinti che il bilancio degli incidenti per i festeggiamenti milanesi del 31 dicembre avessero dato prova di civiltà. E adesso?

I carabinieri stanno svolgendo accertamenti su quello che è stato l'episodio più grave dei festeggiamenti di Capodanno. Forse non si saprà mai con esattezza cosa abbia colpito, fracassandoli, i vetri su due fiancate opposte di un tram della linea 19 mentre transitava in piazza Prealpi con a bordo tre passeggeri e il conducente. Ma gli scenari che si aprono potrebbero far scattare più di un allarme perché il sospetto è che si tratti di un proiettile. Il fatto è accaduto qualche minuto dopo la mezzanotte, quando il tranviere ha avvertito un colpo fortissimo in una fiancata del mezzo e non si è fermato pensando a un sasso o a qualcosa del genere. Terminato il servizio però, poco dopo l'una, ha chiamato il 112. Solo allora ha constatato infatti che i buchi erano due, uno parallelo all'altro, provocati da qualcosa che ha bucato il primo vetro e, come indica la traiettoria, ha attraversato l'interno del mezzo pubblico, infrangendo il finestrino opposto prima di uscire. Ci si chiede ora se quei vetri siano stati infranti da uno sparo, visto che gli elementi ci sarebbero tutti e anche piuttosto evidenti. Attendiamo comunque che gli uomini dell'Arma concludano i loro riscontri. Tuttavia, al di là di cosa abbia veramente infranto i vetri, non si può evitare di fermarsi a riflettere su quel che poteva accadere qualora nel raggio di quella traiettoria si fossero trovate una o più persone. Fino a ieri, quando la foto del vetro del tram è stata diffusa, eravamo convinti che il bilancio degli incidenti per i festeggiamenti milanesi del 31 dicembre avessero dato prova di civiltà. E adesso?

Commenti

scorpione2

Mer, 03/01/2018 - 09:41

e adess? pulent e pess.

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 03/01/2018 - 12:08

il giornale vi ha tenuto nascosto questo atto di signorilità 3 giorni, tanto tutti sanno che milano è la città più pericolosa d'italia ; siamo nella normalità(patana) ah ah ah ! venite a commentare ,i soliti noti !

Gibulca

Mer, 03/01/2018 - 19:08

Giovinap, come fa a sapere che Milano è la città più pericolosa d'Italia? Ha mai vissuto altrove? Posto che siamo invasi da barbari di ogni tipo - un tempo venivano oltre la linea Gustav ora da altri continenti - dovrebbe sapere che i dati indicano un calo dei reati. Senza contare che a Milano ha un indice di vivibilità tra i più alti d'Italia ed è in crescita. Un'ultima cosa: guarda che le lettere maiuscole non sono tassate. Pertanto le puoi usare liberamente, magari accompagnate da una punteggiatura che non faccia male agli occhi e al cuore