Ora Pd e Lega fanno tremare Pisapia

Milano ha votato per l'Europa e, come sempre capita, però dalle urne qualche segnale arriva anche per gli affari di Palazzo Marino. Dai primi risultati che escono dalle urne volano il Pd del premier Matteo Renzi e la Lega di Salvini che ha dato una bella scossa di energia al Carroccio. Pd, Lega e Forza Italia che è secondo partito in città freanano di fatto l'avanzata dei 5 stelle di Grillo ma ciò che potrebbe cambiare da domani è il clima attorno al sindaco Pisapia. Sia per quanto rigurda la sua squadra perchè la netta vittoria del Pd lo obbligherebbe a rivedere qualche posizione sia per quanto rigurada i suoi avversari con ila buona performance leghista. E il campanello per il sindaco lo fanno suonare già le prime dichiarazioni dei responsabili del Pd: «In base ai dati nell'area metropolitana di Milano per il Pd si tratta di un dato storico rispetto alle scorse elezioni politiche il Pd guadagna una media del 15% »siamo circondati, si, ma dal popolo democratico.» dichiara Pietro Bussolati, segretario metropolitano del Pd