Orto e "patio delle farfalle" nell'asilo di Citylife

Inaugurato il primo nido comunale tutto di legno: arredi di design e giardino da 3mila mq

C'è anche un «patio delle farfalle», oltre al giardino di tremila metri quadrati, percorsi tattili e orti didattici, lampade e mobili di design, nell'asilo nido comunale inaugurato ieri all'interno del parco di Citylife.

Tutto di legno e acciaio, niente gas, pannelli fotovoltaici sul tetto, grandi vetrate che permettono un'illuminazione naturale degli ambienti. Il prossimo settembre aprirà le porte a 72 bambini da zero a 36 mesi e non è un azzardo immaginare che saranno i figli delle famiglie che residenti nel quartiere delle tre torri. «BabyLife» è stato realizzato come un'opera a scomputo degli oneri di urbanizzazione da società Citylife e Assicurazioni Generali, presenti ieri per un giro con il sindaco Beppe Sala e gli assessori Pierfrancesco Maran e Laura Galimberti i rispettivi ad Armando Borghi e presidente Gabriele Galateri. Per celebrare l'inaugurazione peraltro Generali (che il prossimo 9 luglio completerà il trasferimento di 2.100 dipendenti nella tore Hadid, donerà alla città 72 alberi di grandi dimensioni, uno per ciascun bambino iscritto, che saranno piantumati in aree pubbliche del Municipio 8.

BabyLife è il primo asilo nido del Comune completamente in legno con obiettivo di certificazione «Leed platinum», esempio innovativo di architettura sostenibile per l'infanzia. Sala entusiasta del risultato lo ha definito «un atto d'amore per la città, ogni scelta è fatta con cura. E testimonia che la collaborazione tra pubblico e privato è virtuosa». Il nido progettato dallo studio 02Arch (mille metri quadrati) è stato realizzato peraltro in tempi record: i lavori sono iniziati a fine luglio 2017 e terminati lo scorso aprile, per un investimento di circa 4 milioni di euro.

É «un'altra piccola meraviglia da ammirare a Citylife» ha commentato Galateri, che ha ricordato come lo studio di architettura fosse stato scelto nel 2014 con un concorso di progettazione promosso da Citylife e Federabitazione Lombardia aperto solo agli under 35. Nel giardino con vista sui grattacieli una serie di giochi originali per un nido comunale, dal piccolo tunnel nel verde alla pista per i tricicli, altoparlanti incastonati nel prato tramite i quali i bimbi possono parlarsi a distanza.