Otto ore di blocco Ecco cosa fare e come sopravvivere

Milano è così contagiata dallo «spasso» che domani andranno a piedi pure «I fantasmi di parco Sempione», una delle tante iniziative della seconda «DomenicAspasso». Come di rito la circolazione è vietata ai veicoli dalle 10 alle 18. Niente automobili e moto per dare spazio a chi cammina, ma soprattutto a chi corre. Dalla Fiera di Rho partono alle 9,20 del mattino i tredicimila atleti provenienti da tutto il mondo che animano la «Milano City Marathon». C'è chi corre per sport e chi per aiutare la città, come la squadra che partecipa per raccogliere fondi destinati al salvataggio delle guglie del Duomo, o quella che vuole racimolare cinquemila euro a favore dell'Enpa, Ente nazionale protezione animali, che salva gatti, furetti e cani abbandonati nello stress delle strade meneghine.
Già dal mattino Atm incrementa di dieci corse il suo «traffico» per agevolare gli atleti diretti a Rho e per tutti un solo biglietto può valere nell'intera giornata. I mezzi aggiuntivi sulle principali linee bus, tram e filobus svolgono complessivamente 1.400 corse in più, per richiamare i cittadini nei musei civici e nei «Luoghi aperti per Voi», itinerari culturali nella città romana a cura del Touring. Palazzo Marino ritorna nelle vesti di «Palazzo Bambino» con svaghi e giochi nel cortile coperto dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18. Nel Quadrilatero della Moda si svolge «WalkMI - Milano Cammina»; da largo Foppa a piazza San Babila, Montenapoleone, Brera e piazza della Scala, le strade saranno dotate di una segnaletica particolare per agevolare i pedoni a orientarsi in città.
I giardini pubblici «Indro Montanelli» diventano il paradiso di chi ama la bicicletta. Dalle 15 alle 18 si può partecipare a «Tutta Bici» e «Decora la tua bici», per conoscere meglio le due ruote e abbellirle. In piazza Duca d'Aosta si va con lo skateboard, invitati dall'associazione sportiva dilettantistica Skate All che offre lezioni gratuite dalle 11 alle 17. Sui Navigli è il momento di «Navigli Acqua Festival», una proposta promossa da Comune, Regione e Expo, che prevede intrattenimenti la cui protagonista è l'acqua. «La lunga sciarpa per il Naviglio» è un laboratorio di maglia a ferri e uncinetto a cura dell'associazione culturale Coinvolgente. Nell'Alzaia del Naviglio Grande il «Remaking Navigli», un concorso per videomakers della fondazione Cineteca Italiana, che offre allo spazio Lounge la visione di sequenze di film ambientati sui canali. Al parco Trotter dalle 15 alle 17 si può entrare in contatto con l'avifauna grazie ad un laboratorio di etologia urbana tenuto da «Bird Watching». Con binocoli e macchine fotografiche si può conoscere più da vicino la vita degli uccelli. E i fantasmi? Con dieci euro al Sempione dalle 14 alle 17 si può accedere a un insolito parco popolato dalla Dama Velata ai Signori Sforza, a cura dell'associazione Golden Ticket.