A Palazzo Certosa riecco "OltreFestival": note, libri e degustazioni

Dopo il successo della prime due edizioni, OltreFestival, rassegna dedicata a vino, musica e cultura organizzata all'interno del Palazzo Certosa Cantù di Casteggio, nel cuore dell'Oltrepò Pavese.

L'imponente struttura, edificata agli inizi del Settecento dai monaci seguaci di San Brunone, ospiterà sabato e domenica tutta una serie di presentazioni di libri (da Domenico Quirico a Gianluigi Nuzzi, passando per Peppe Vessicchio e Giacalone), concerti dal vivo e un'area interamente dedicata alle eccellenze enologiche del territorio, con i diversi stand che saranno allestiti sulla terrazza affacciata sul parco per un totale di diciotto produttori e ottanta etichette.

Nel prezzo del biglietto di ingresso è compreso il bicchiere ufficiale della manifestazione, da utilizzare per i propri assaggi, dedicati alla scoperta delle eccellenze vitivinicole di un territorio che si dedica a quest'arte da oltre duemila anni ed è la terza zona Doc più importante d'Italia, oltre che la prima in assoluto per la produzione di Pinot Nero. Per gli appassionati ci sarà l'imbarazzo della scelta: dalle bollicine ai classici bianchi come Pinot, Chardonnay e Riesling, dai rossi autoctoni come Barbera, Bonarda e Cortese fino a vere e proprie chicche come Buttafuoco Storico, Uva Rara o Vespolina.

Negli stessi spazi, domenica pomeriggio verrà anche allestita un'area dedicata al food con la possibilità di fare acquisti in loco e comporre il proprio cestino pic-nic personalizzato, da gustare immersi nel verde.