Parte la maratona del film sportivo

Quattro giorni, centinaia di proiezioni sui fuoriclasse, mostre e ospiti eccellenti da Zeffirelli a Valentina Cortese

Ai nastri di partenza. Il colpo di rivoltella verso l'alto. Poi la maratona del «Milano international Ficts festival» partirà in grande stile. Il via oggi, passerella finale con le premiazioni lunedì a Palazzo Lombardia. In mezzo, cinque giorni di cinema e sport. Si comincia oggi, ma in realtà un preambolo avrebbe dovuto tenersi ieri se il Coni Lomabrdia all'ultimo minuto non avesse deciso di premiare gli atleti sul podio nelle Olimpiadi. Il cambio di programma ha determinato lo spostamento dei filmati d'apertura e in particolare l'inedito Speedy team motion , sui Giochi paralimpici di Sochi in prima visione mondiale.

Così, oggi la kermesse è inaugurata ufficialmente dalla premiazione in Regione dell'attrice Valentina Cortese e del carabiniere Armin Zoggeler che ha vinto sei medaglie con lo slittino. Oltre a loro, ospiti d'eccellenza saranno il regista Franco Zeffirelli e l'attrice Cristiana Capotondi.

Domani si entra nel vivo con il «Beijing day» e alle 15 la proiezione del film La grande Olimpiade , firmato da Romolo Marcellini nel 1961 e oggi restaurato in 4K. Il documentario (142 minuti) che nel 1962 fu candidato anche agli Oscar, sarà proiettato sui maxischermi interni ed esterni a Palazzo Giureconsulti, dove sono in programma le varie proiezioni tutte a ingresso gratis. E sarà replicato anche sabato e domenica. Sempre domani vernice della mostra «Senna forever» sui memorabilia dell'asso del volante e un'esposizione pilota, «White goes sporty» su moda e abbigliamento sportivo. E sempre domani è prevista - alle 15.20 - la pellicola americana Siren of the Himalayas , ma il piatto forte è rappresentato da Un siciliano a Parigi (58 minuti) sulla passerella trionfale di Vincenzo Nibali all'ultimo Tour de France alle 18.45 e il filmato Where were you when (26 minuti), sui protagonisti tedeschi ai Mondiali di calcio in programma alle 17.20.

Sabato sarà la volta di un convegno Exsport sui 5mila siti web dedicati ai vari sport in tutta la Lombardia, una curiosità per gli appassionati delle disicipline più rare e strane. Tra i film da segnalare, alle 15 We were the world champions , sui primati serbi nel basket e 100 anni di emozioni azzurre (90 minuti), alle 16, un filmato Rai sui successi italiani alle Olimpiadi. Da non perdere, alle 17, il cinese Go to swim at the North Pole (48 minuti) su come realizzare un sogno nell'acqua ghiacciata e alle 20.30 Era Piola. Cento anni di calcio azzurro (58 minuti) sul celebre campione italiano. Curioso anche un filmato sul secolo di vita dell'Entella calcio che quest'anno milita in serie B.

Domenica, oltre al workshop in cui sarà premiata Sky sport come miglior canale sportivo in tv, va tenuto presente l'argentino Predadores de distancias (80 minuti) su una pedalata di collegamento fra i due oceani, lungo 3160 km in Sudamerica attraverso Brasile, Argentina e Cile. Alle 17.10 è la volta di Mennea segreto sul celebre velocista, alle 18.10 Nove meter , premiato con l'Oscar fra i cortometraggi, alle 20.40 un filmato sulla pallavolo brasiliana e alle 20.55 il kayak sull'Himalaya con Along the river (40 minuti). Lunedì alle 15 una chicca nostrana con K2 la montagna degli italiani e nel pomeriggio la cerimonia di chiusura con le premiazioni dei vincitori.