Pasqua, ecco il top delle uova artigianali

Le nuove proposte delle cioccolaterie milanesi

Michele VanossiL'uovo insieme alla colomba è indubbiamente uno dei simboli della Pasqua; con l'avvento del Cristianesimo divenne il simbolo della rinascita non della natura ma dell'uomo stesso, quindi della Resurrezione di Cristo. La nascita di quello al di cioccolato è incerta, secondo alcune fonti il primo a farlo realizzare fu Luigi XIV, altre sostengono sia una tradizione nata in America. Da noi, le novità artigianali relative alle uova di cioccolato sono numerose. «L'orientamento del consumatore in pasticceria è il tradizionale innovativo» conferma il Maestro Iginio Massari di Brescia. Per i sapori, prevale un ritorno al gusto più deciso del cioccolato fondente, anche se oramai è un must l'uovo al cioccolato bigusto (nelle varianti fondente e al latte, al latte e bianco o fondente e bianco). In buona posizione sulle preferenze dei milanesi si confermano quello alle nocciole Igp del Piemonte, quello alle noci pecan e quello al pistacchio di Bronte. Sempre di moda gli ovetti confettati colorati con decorazioni dedicate ai personaggi dei cartoon o agli animali... Le numerose pasticcerie meneghine (Knam, Viscontea, ,Migliavacca, Bastianello, Spezia, Taveggia, Paradiso) e le lombarde Vigoni di Pavia, Cavour 1880 da Vittorio di Bergamo Alta,Pasticceria Sartori a Erba, Pasticceria Veneta di Brescia, Verga di Giussano propongono una vastissima gamma di tentazioni gourmand per il palato di adulti e bambini e idonee a tutte le tasche (i prezzi medi variano a seconda degli ingredienti, della grammatura e della sorpresa contenuta). Non dimentichiamo la possibilità offerta da parte di numerosi laboratori artigianali, esclusivamente su prenotazione e con anticipo di almeno qualche giorno, di personalizzare l'uovo inserendo specifiche sorprese e cadeaux. Notevoli gli attuali packaging con rafie o nastri in raso, gli incarti classici o fantasy dai colori pastello che riportano alla primavera o dai colori cromatici ..molto trendy..