Pedaggio, ricorso al Tar dell’Osservatorio

D’ora in poi può essere sottoscritto il ricorso presentato dall’Osservatorio di Milano al Tar in merito all’adozione della pollution charge per le auto che accedono nella Cerchia dei Bastioni. Lo ha reso noto l’Osservatorio. Il ricorso «ha come punto centrale la dimostrazione effettuata con la ricerca dell’Osservatorio, su un campione di 800 automobilisti, che per motivi di lavoro o di residenza propria o di congiunti, sarà costretto a pagare l’accesso. La stima dell’amministrazione, rivelatasi fondata, prevede una quota pari al 20% di auto in meno che accederanno, dopo l’adozione del provvedimento, all’interno dell’area in trattazione». Per l’Osservatorio «resta pur vero però che più della metà di questi autoveicoli circoleranno all’esterno dell’area interdetta al fine di poter trovare un’area di sosta, regolare o meno, il più vicino possibile all’indirizzo di interesse, proseguendo poi il viaggio a piedi, con il taxi o i mezzi».