Pediatri per figli di irregolari Regione: «Sono già assistiti»

Respinta in Regione col voto contrario di Lega, Pdl e Lista Maroni la mozione presentata dal coordinatore del centrosinistra Umberto Ambrosoli per offrire l'assistenza sanitaria di base ai figli minori di immigrati clandestini presenti in Lombardia. La richiesta era di dare agli irregolari la possibilità di avere il pediatra di libera scelta. Per l'assessore Mario Mantovani: «L'assistenza sanitaria per loro è già garantita e gratuita».

Commenti
Ritratto di nero60

nero60

Gio, 04/07/2013 - 00:45

se pagava umberto ambrosoli l'assistenza ai clandestini allora si poteva fare.