VIA PEPETormenta la sorella per l'eredità e la picchia Disoccupato 43enne arrestato dai carabinieri

Non solo amori in frantumi o finiti male , ma anche vere e proprie questioni familiari, addirittura legate a lasciti ereditari: lo stalking può essere anche questo se è legato a un atto persecutorio. Non sorprende quindi che i carabinieri di Milano abbiamo arrestato l'altroieri sera un italiano 43enne che tormentava la sorella 38enneaccusandola di gestire male l'eredità lasciata dal padre (soldi, un box e una casa) e all'ennesimo litigio l'ha anche picchiata. La donna si trovava in quel momento nel suo appartamento in via Guglielmo Pepe (zona Garibaldi-Venezia) assieme ai propri figli di 3 e 5 anni. Le sue urla hanno allertato i vicini di casa che hanno chiamato i militari. L'aggressore, che non ha lavoro, contestava alla 38enne di avere una gestione poco oculata dei risparmi e delle proprietà lasciate in eredità dal padre.