IL PERSONAGGIOClaudio Tedesi, l'esperto vicino alla politica

Tra i cinque indagati dell'affare Sisas che ieri finiscono agli arresti domiciliari c'è anche l'uomo che da anni a Milano ricorre, in una posizione o nell'altra, in tutte le principali operazioni di bonifica. Si chiama Claudio Tedesi, ed è uno dei massimi esperti italiani in materia di ambiente. E, in un businness fortemente influenzato dai rapporti con la politica, Tedesi ha sempre dimostrato di muoversi agevolmente.
Nella vicenda Sisas, Tedesi entra già dall'inizio, come professionista di fiducia di Giuseppe Grossi, l'imprenditore che doveva bonificare l'area in cambio di una fetta dei terreni. Tedesi ha lavorato per Grossi anche per la bonifica di Santa Giulia. A Pioltello, porta la sua firma il progetto di bonifica. Ma quando Grossi viene arrestato, fallisce e muore, Tedesi continua ad agire da protagonista: diventa il consulente anche di Daneco, l'azienda campana vincitrice della gara d'appalto per la bonifica, ma per i pubblici ministeri è anche «il consulente di fatto del commissario Pelaggi», quello accusato oggi di avere incassato una stecca da 700mila euro dai nuovi bonificatori. «Egli - scrive il giudice Varanelli - ha sempre mantenuto anche dopo il commissariamento il controllo del progetto di bonifica e smaltimento sotto l'egida del Pelaggi». Un ruolo di cerniera tra pubblico e privato che per il gip lo ha portato a condotte di «rilevantissima gravità».

Commenti

Bebele50

Dom, 16/02/2014 - 22:46

E' anche direttore dei lavori della bonifica della cava ex_De Lucchi a Trezzano Rosa (MI). Ci si deve preoccupare?

Bebele50

Dom, 16/02/2014 - 23:00

E' anche direttore dei lavori della bonifica della cava ex_De Lucchi a Trezzano Rosa (MI). Ci si deve preoccupare?