Più milanesi in città per la crisi? La giunta taglia le ferie di Area C

Area C non serve a fare cassa. Il sindaco ha provato a convincerci in tutti modi. Ma ora la giunta si trova a fare i conti al centesimo anche sulle ferie estive del provvedimento, le telecamere potrebbero rimanere accese ad agosto almeno diciotto giorni, forse di più. La decisione verrà presa nella seduta di venerdì prossimo, ma togliere il pedaggio in centro dal 6 al 24 agosto come ci si attendeva (in realtà se non ci fosse stata la sospensiva del Tar un anno fa il ticket sarebbe stato sospeso già il 31 luglio) viene quantificato in quasi un milione di euro in meno in Bilancio. Dunque si ragionerebbe sullo stop dal 12 al 25 agosto o, ipotesi ancora più drastica, dal 12 al 18. Le statistiche dicono che la metà dei milanesi potrebbe rinunciare alle ferie ad agosto per la crisi, un dato che potrebbe aver pesato nei ragionamenti di Palazzo Marino e che viene girato al contrario dal Pdl: «Più gente deve rinunciare alle vacanze, almeno possa andare in centro gratis in auto senza aspettare a lungo i mezzi, spesso senza aria condizionata». E giovedì, confronto Comune-commercianti sul futuro del provvedimento.