Piano periferie di Sala? Ora sfratta anche i vigili da Bonola e Bande Nere

Aperto il tavolo per chiudere più comandi Forza Italia e sindacati già sulle barricate

I primi a traslocare potrebbero essere i 22 agenti in servizio fino ad oggi nella palazzina di via Legioni Romane 54 che ospita anche il Municipio 6. Si sposteranno in via Balsamo Crivelli. L'assessore alla Sicurezza Carmela Rozza «non conferma e non smentisce» perchè sul tavolo ha il delicato dossier sulla riorganizzazione logistica di tutti i comandi della polizia locale: fatte salve le 9 sedi centrali in ogni zona, tutte le altre sono in discussione. «Non ci sono ancora decisioni assunte - precisa -, stiamo eseguendo sopralluoghi e valutazioni tecniche e tengo a dire che i piano sarà discusso con i sindacati e i Municipi». Ma tiene anche a precisare che «l'indirizzo della giunta è di ridurre gli uffici, fare massa critica, e aumentare il personale sulle strade».

Ma non ci è voluto molto perchè le voci della riorganizzazione girassero e mettessero in agitazione innanzitutto i ghisa, presto o tardi i cittadini. Già, perché mentre il sindaco Beppe Sala a parole dichiara sul Piano periferie da 356 milioni annunciato in pompa magna a dicembre vuole «più ritmo» da parte della city manager Arabella Caporello e degli assessori coinvolti, «la mia ansia - ha detto due giorni fa - è quella di fare accadere le cose in fretta, quindi metterò ancora più attenzione, per me è una priorità e approfitterò di ogni occasione per dare dei segni come ho fatto sabato scorso andando a consegnare degli appartamenti. Voglio che tutti abbiano in testa che per me è una priorità». Forza Italia ha l'impressione che dietro le operazioni spot ci sia poca attenzione ai quartieri. «Il piano periferie è un flop - attacca il capogruppo azzurro in Comune, Gianluca Comazzi - ed è preoccupante che ora la giunta decida di chiudere presidi nelle zone più problematiche. L'obiettivo è avere più agenti sul territorio? Dei 22 in servizio in via Legioni Romane solo una ha compiti amministrativi, gli altri sono già operativi nei quartieri, coprono il quadrilatero di via Inganni, Bande Nere, Bisceglie e Primaticcio, dai controlli di sicurezza alle scuole». Ma sono destinati a via Crivelli, a sei chilometri.

Sul tavolo per la zona 4 c'è la chiusura dei comandi di via Bezzecca, viale Ungheria e Rogoredo per concentrare i vigili in via Oglio (salvi i presidi di Linate e Ortomercato). Cambiando zona: stop ai comandi di via Monviso (Sempione) e Quarenghi (Bonola) per riunire i ghisa in piazzale Accursio. Ma qui è il sindacalista del Sulpm Daniele Vincini a frenare: «Non siamo contrari in linea teorica alla chiusura di sedi meno strategiche, ma non si può pensare di lasciare una realtà strategica come il Gallaratese, che conta oltre 100mila residenti, senza un presidio. E non basta spostare gli agenti, vanno garantiti spogliatoi, depositi per le auto. E non basta riorganizzare i comandi, la maggior presenza sul territorio passa necessariamente da nuove assunzione, va garantito il turn over al cento per cento. Diremo la nostra».

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 27/04/2017 - 09:34

cari milanesi , vi do un consiglio spassionato e ottimo per voi: fatevi amministrare da de magistris la vostra città ne guadagnerà .

Ritratto di nando49

nando49

Gio, 27/04/2017 - 09:55

Alla periferia nord di Milano nei quartieri Affori-Bruzzano i vigli di quartiere non si vedono più da qualche anno. Si vedono passare sulle auto di servizio, sembra che ormai si siano "clonati" con le auto di servizio; a piedi o in bici non ci sono più. Ho parlato con una vigilessa pochi giorni fa che ho trovato per caso mentre usciva da un palazzo e ho fatto presente che, per esempio, c'è una famiglia di rom che gestisce abusivamente da anni un parcheggio dietro l'ospedale Galeazzi. Mi ha risposto che non è compito loro e di rivolgermi alla Polizia o Carabinieri. Ho chiesto anche un loro intervento giornaliero per controllare i parcheggi selvaggi che ormai imperano in zona e mi ha risposto che non passano più di lì e se avevo bisogno dovevo telefonare alla centrale. Le promesse del sindaco Sala sono come quelle dell'ex Pisapia.

cameo44

Gio, 27/04/2017 - 10:21

Al Sindaco i soldi servono per accogliere i clandestini per i campi rom motivo per cui non può tenere i vigili nelle periferie dove la vita è invivibile ma a lui come al prefetto poco importa loro vivono nei palazzi hanno la scorta e le auto blu tutto questo sta bene ai tanti Milanesi che lo hanno votato

VittorioMar

Gio, 27/04/2017 - 10:25

...TANTO PER "AGEVOLARE" LE INFILTRAZIONI "MALAVITOSE" !!....SE NE AVVERTIVA LA "NECESSITA'" !!

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 27/04/2017 - 10:35

non so dove sia iniziata la furbata delle 40 auto dei vigili che girano per i vari quartieri delle città con i lampeggiatori accesi consumando carburante e ore di "lavoro" senza fermarsi e intervenire , qualunqua cosa succede ,tutto il resto dei vigili sono imboscati ! questo succede anche a napoli .

cecco61

Gio, 27/04/2017 - 10:36

Giusto, i vigili per le strade rappresenterebbero un inutile ostacolo alle intraprendenti iniziative delle risorse boldriniane laddove, qualcuno troppo zelante, potrebbe richiedere le autorizzazioni e i permessi che valgono solo per gli italiani.

maurizio50

Gio, 27/04/2017 - 10:40

Ancora un poco di pazienza cittadini Milanesi. Tra non molto l'ordine pubblico in città sarà realizzato secondo la Sharia araba, amministrata da guardiani di Allah.. A tanto arriveranno gli strabalordi dell'Amministrazione cattocomunista di Milano!!!!

aldoroma

Gio, 27/04/2017 - 10:42

che genio

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 27/04/2017 - 10:55

La priorità per il sinistrato Sala è l'afrikanizzazione" di Milano,a partire dal centro, dove ha permesso l'installazione di palme e banani così da "non far sentire spaesati" i mandingo afrikani ed ora,proseguendo dal centro verso la periferia,lasciando campo libero alla delinquenza di ogni colore,così si sentiranno a casa loro. Terminato il progetto,il sindaco di Milano chiederà che la città sia gemellata con Mosul.Ai cittadini milanesi non resterà che votare ancora "entusiasti" per PD e dintorni.

giosafat

Gio, 27/04/2017 - 10:59

Ma insomma, i milanesi l'avranno pure eletto questo sindaco affidandogli la gestione della città. I lamenti postumi sono acqua sotto i ponti 'che sussurra e se ne va', come diceva una vecchia canzone.

gbgiangi

Gio, 27/04/2017 - 11:46

HAHAHAHAAAAAA Sala, non ho parole ma come si fa a votare Sala..ma che sala ? da bagno?

gbgiangi

Gio, 27/04/2017 - 11:47

De Magistris....HAHAHAHAAAAAA follia allo stato puro.

27Adriano

Gio, 27/04/2017 - 11:58

Milanesi, da un cervello sinistro cosa vi aspettavate? Allo stesso tempo chiedo dove avevate il cervello quando avete votato per leggere il sindaco. Ricordo che una volta .."Milan era un gran Milan" come diceva la canzone.. oggi ...??

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 27/04/2017 - 12:20

bravi ; bendatevi ! cosi facendo potrete negare la realtà dicendo di non aver visto niente e così "occhi che non vedono cuore che non sente" contenti voi , contenti tutti .

Fjr

Gio, 27/04/2017 - 12:30

Poche idee e sicuramente confuse ,essenziale proteggere il centro dove dimorano i radicalchic, e se le periferie diventeranno come le banlieu francesi poco importa,tanto noi abbiamo Sala mica la Le Pen, milanesi ,quelli veri se ci siete battete un colpo.

filder

Gio, 27/04/2017 - 13:05

Sala fà benissimo il suo dovere da uomo di sinistra e spero che manderà via i vigili anche dal centro di Milano e mi dispiace soltanto per la gente con un cervello attivo che non lo Hanno votato, per gli altri che Hanno voluto la bicicletta che pedalano!

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 27/04/2017 - 13:09

Be, i milanesi se lo sono meritato. Ai pidioti la sicurezza non interessa, loro pensano solo agli africani e ai rom. I milanesi devono solo pagare.

pinkpower

Gio, 27/04/2017 - 16:37

Per rifarmi al lettore che cita la periferia nord , debbo dire che anche nella zona Niguarda i vigili sono assenti . Infatti sono negli uffici della palazzina che ospita l'anagrafe ma si vedono ben poco di pattuglia . Fanno il servizio scuole ( una ) , vanno spesso al bar o a visitare gli amici negozianti o sono in macchia ( di servizio ) con lo smartphone a messaggiare e farsi i cavoli loro ma per il resto, sul territorio, sono emeriti fantasmi . Infatti nn si occupano delle orde di macchine parcheggiate sul marciapiede ( in particolare lungo Via Luigi Ornato, ove spesso ostruiscono persino il passaggio al tram 4 ) tanto che chi deve camminare deve fare un percorso ad ostacoli fra moto e macchine messe sul marciapiede . Per avere un presidio di vigili cosi' ( leggi pressoche' fantasma ) e' maglio non averlo .

Giorgio5819

Gio, 27/04/2017 - 17:33

Perfetto, continua il piano di degrado sociale della sinistra tutta, libero campo a delinquenza e parassiti vari , rom compresi, tutte forze elettorali di questi luridi comunisti.