«Piazza Mentana candidata a luogo del Fai»

L'associazione 5Vie: «Basta auto e degrado, il centro storico va valorizzato». Voto on line

Marta Bravi

Da non luogo a «luogo del cuore». Da parcheggio a cielo aperto a piazza, nel senso di agorà, di luogo di ritrovo. Questo potrebbe essere il destino felice di piazza Mentana che l'associazione culturale 5VIE art+design ha candidato a «luogo del cuore» del Fondo per l'Ambiente Italiano. Obiettivo: rilanciare il centro storico o meglio il cuore della Milano Romana e restituirle una nuova identità.

Piazza Mentana si trova all'incrocio tra via San Maurilio e via Santa Marta (il distretto delle 5 vie si articola tra via del Bollo, Santa Marta, Santa Maria Podone, Santa Maria Fulcorina e Bocchetto) che sorgono sulle ceneri del Cardo e del Decumano. Da qui si snoda un itinerario storico culturale che collega la Pinacoteca Ambrosiana al Museo Archeologico e a Santa Maria delle Grazie per arrivare alla Darsena. Il cuore pulsante della città, dove si nascondono i mestieri d'arte che rappresentano l'anima, l'identità dell'operosità meneghina e il suo patrimonio culturale, ma paradossalmente meno conosciuta. Sicuramente a livello nazionale, come spiega Aline Radice Fossati dell'associazione 5VIE. «Il desiderio della nostra associazione è fare da cassa di risonanza per rilanciare e valorizzare l'immenso patrimonio artistico culturale racchiuso tra questo dedalo di vie. Considerata la posizione strategica della piazza, per altro circondata da scuole di ogni grado e istituzioni ed enti culturali - spiega Radice Fossati - appare urgente riuscire a restituire dignità alla piazza e trasformarla da parcheggio a punto di incontro tra i giovani. Stiamo dialogando con tutte le realtà che animano il quartiere, dai negozianti, agli abitanti, alle scuole per raccogliere i desiderata e farcene portavoce con il Comune, che per altro ha approvato un progetto per la semi pedonalizzazione della piazza. Siamo allo stesso tempo consapevoli della necessità e del diritto dei residenti di parcheggiare la loro auto, proprio per questo vorremmo poterci sedere a un tavolo con tutti i soggetti interessati per elaborare un progetto che tenga conto delle esigenze di tutti».

Siamo di fronte a un progetto «leggero»: per rendere viva e abitata la piazza, per restituirla ai cittadini insomma basterebbe veramente poco. Il punto infatti è trasformarla in un luogo di incontro e di ritrovo. Una piazza dove ospitare installazioni, mostre, reading e letture, un luogo di studio per i ragazzi e per chi abita qui. Pochi ritocchi sarebbero necessari: modificare l'illuminazione, aggiungere qualche elemento di arredo, come panchine e tavoli, magari arricchire lo spazio con qualche aiuola fiorita o perché no, con un orto urbano magari gestito e curato dalle centinaia di ragazzi che popolano le scuole di ogni ordine e grado. Far tornare piazza Mentana un' agorà appunto, o meglio un luogo del cuore. Per votare - bastano 1500 voti per poter accedere ai bandi del Fai- entro fine ottobre basta un click (http://iluoghidelcuore.it/luoghi/88762), oppure visitare la sede di 5Vie di via Correnti 14.