Dal Pirellone 2,5 milioni per le imprese

La giunta regionale ha stanziato 2,5 milioni di euro per offrire alle imprese voucher a copertura dei costi di emissione di minibond per potersi finanziare con canali alternativi alle banche. «Grazie a Finlombarda - ha detto il governatore Maroni - attiviamo un canale alternativo a quello bancario per finanziarle. E sono 11mila quelle potenzialmente coinvolte». Soddisfatto il capogruppo di Fi Claudio Pedrazzini: «Complimenti a Maroni perché in tempi brevi la giunta ha dato seguito alla mozione che ho presentato a dicembre in consiglio e oggi le miniobbligazioni per le imprese lombarde sono realtà. Grazie a questo strumento, anche le aziende non quotate potranno finanziarsi emettendo titoli di credito».