Pisapia ammette mezzo flop ma va avanti anche su Area C

Magro bilancio di metà mandato, ma il sindaco si difende: "Percorso positivo". E aggiunge: "Il nostro lavoro è apprezzato all'estero e non in città"

Certo che non è facile, certo che nessuno è profeta in patria, ma ora che siamo a metà mandato, che stiano amministrando bene non lo dice più nessuno. Neanche loro. Giuliano Pisapia, ospite di Radio Popolare, prova a fare il punto su due anni e mezzo di lavoro in Comune. Vola basso il sindaco, ma alla fine si promuove. «Tenendo conto di ciò che avviene in altre città - spiega - il nostro percorso è positivo». Eppure, nelle sue parole, c'è una consapevolezza politica nuova e amara, non lontana dalla presa d'atto di un fallimento. «Già adesso - premette - possiamo dire che la città è profondamente migliorata ed è riconosciuto dappertutto». «Dappertutto tranne che a Milano, ovviamente», aggiunge. Un'amarezza significativa. A Palazzo Marino hanno dunque contezza degli umori prevalenti in città: il gradimento della sinistra è calato, forse crollato, e recuperarlo non sarà facile.

Il tema del consenso, poi, non è limitato al solo sindaco, anzi. È probabile che il primo cittadino, per via della sua immagine personale che resta positiva, riscuota ancora una certa simpatia. Ma la popolarità di questa giunta è rasoterra e basta fare un giro in città per rendersene conto. Troppe stangate, troppe botte sui poveri contribuenti (compresi pensionati e fasce deboli). L'enorme aumento percentuale dei biglietti Atm è un provvedimento nefasto, soprattutto se preso da chi proclama di voler incentivare il trasporto pubblico per ridurre l'inquinamento. Ed è inaccettabile oltretutto se all'aumento dei ticket corrisponde un peggioramento del servizio. E certi nodi vengono a pettine. Ora la giunta si prepara a prendere un altro provvedimento restrittivo sul traffico. Due le strade: un allargamento di Area C o la creazione di isole pedonali o aree 30 (chilometri orari). L'eventuale scelta - dice il sindaco - «dovrà essere fatta in tempi brevi». «La decisione da prendere», ha spiegato il sindaco, è fra «allargare area C come chiesto dal referendum o creare una serie di zone 30 e zone pedonali. È la grande scelta di questi mesi, perché si arrivi a un risultato per Expo». L'argomento «è stato uno dei temi di discussione» della giunta straordinaria di metà mandato. Il sindaco ha detto di non sapere «quale delle due possibilità sia la migliore» ma in ogni caso - ha aggiunto - è una scelta «che dovremo affrontare in temi brevi».

L'unico risultato ottenuto in questi anni sembra proprio la parziale riduzione del traffico veicolare, ma il dato sembra legato all'imposizione della tassa Area C, oltre che alla crisi che induce tutti a risparmiare sulla benzina. Eppure la «qualità dei trasporti» è uno dei tre risultati che il sindaco ha vantato come successi nell'intervista radiofonica. Quanto agli altri - qualità della vita e diritti civili - sembra che un paio di registri (fine vita e unioni civili) che hanno interessato poche centinaia di persone non siano una gran cosa con cui farsi belli. Ma è un segno anche questo.

Commenti

vittoriomazzucato

Mer, 04/12/2013 - 09:13

Sono Luca. Non vorrei che il sindaco Giuliano Pisapia ricavasse queste informazione da Economist-ElPais-Le Monde ecc....perché questi danno informazioni taroccate sull'Italia come le davano per BERLUSCONI. GRAZIE.

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Mer, 04/12/2013 - 09:15

Meno che a Milano, apprezzato dappertutto! Specialmente a Cuba e in Nord Corea.

umeghu

Mer, 04/12/2013 - 09:33

Il "Loro lavoro" è apprezzato all'estero? Si faccia votare (e tassi) gli "esteri". O si è scordato di essere eletto da e per i milanesi? O si è scordato di vivere in una democrazia rappresentativa?

carpa1

Mer, 04/12/2013 - 09:38

Ma questo è completamente fuori di senno! Come fa un sindaco a sostenere che la città da lui amministrata è apprezzata all'estero e non dai suoi cittadini! Ma si rende conto del controsenso di ciò che dice? L'apprezzamento per una città, al di fuori del suo contesto, non può prescindere dall'apprezzamento dei cittadini che la vivono ogni giorno. Sarebbe come sotenere che io, che non la frequento, apprezzo un'università che però non è così apprezzata da studenti e professori che vi trascorrono larga parte del loro tempo. Semplicemente ridicolo; come il suo viso del resto.

Ritratto di cokieIII

cokieIII

Mer, 04/12/2013 - 09:52

'..tranne che a Milano' Ma guarda caso, i milanesi possono verificare di persona i 'miglioramenti'; allora a chi si deve credere? Se il 'dappertutto' si riferisce all'estero lo si deve soprattutto a spargitori d'odio professionisti tipo udo guempel, firma fissa di n-tv.de n24.de e spiegel

silviob2

Mer, 04/12/2013 - 09:54

"Il nostro lavoro è apprezzato all'estero e non in città" E certo! All'estero non vivono a Milano! Vivono a Lione, Lucerna, Lipsia, Utrecht, Norwich; per non parlare delle grandi città europee con le quali Milano dovrebbe confrontarsi.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 04/12/2013 - 09:55

mezzo? intero semmai! all'estero non sanno nulla della situazione italiana, e si fidano solo delle parole e rassicurazioni di pisciapippa :-) oltre a mentire, farà ancora altri danni: è una certezza ormai consolidata :-)

demoral

Mer, 04/12/2013 - 09:59

Ma si,siamo noi italioti che non sappiamo apprezzare.

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mer, 04/12/2013 - 10:05

Se lo apprezzano tanto all'estero, mandiamocelo, ammesso che lo vogliano questo chiacchierone, milanesi l'avete voluto ed ora sono cavoli vostri

Formerglory

Mer, 04/12/2013 - 10:11

Presumo che l'apprezzamento venga in particolare dalla Romania o da altre aree Balcaniche dato l'evidente aumento della popolazione Rom. Quanto all'ATM neanche un pietoso velo coprirebbe un crescente disservizio e condizioni di viaggio nelle ore di punta constatate solo a Delhi nei primi anni '80...

Rossana Rossi

Mer, 04/12/2013 - 10:22

Milano purtroppo fa schifo, è questo il suo successo? Ma va a cà.........

Franco Ruggieri

Mer, 04/12/2013 - 10:24

"La città è profondamente migliorata ed è riconosciuto dappertutto tranne che a Milano" A Pisapi': ma te sei mai domandato perché?

Triatec

Mer, 04/12/2013 - 10:31

L'unica speranza che all'estero sia tanto apprezzato da essere chiamato fare il sindaco in una grande città. Noi ce ne faremo una ragione e assisteremo con gioia a questa "fuga di cervelli".

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 04/12/2013 - 10:35

Mannaggia... Pelobici mi ha bruciato sul tempo! Stavo per indire una nuova edizione del "bananino d'oro" ma lui mi ha preceduto scrivendo "milanesi l'avete voluto ed ora sono cavoli vostri".

kiarina

Mer, 04/12/2013 - 10:35

Questa in effetti è proprio la tendenza dei democratici al governo: chi se ne frega dei cittadini che stanno male e vivono in un paese ostile, privo di servizi decorosi etc... l'importante è mostrare all'estero un'immagine positiva di se stessi in modo da essere lodati e incensati... nonché invitati nei vari dibattiti e commissioni e compagnia bella: cesura completa fra il paese e i suoi rappresentanti.

Boxster65

Mer, 04/12/2013 - 10:37

Pippapippa visto che sei apprezzato all'estero.... VATTENE LI' e non farti mai più vedere a Milano. Sei nettamente il peggior Sindaco di Milano di tutti i tempi (e di inetti ne abbiamo già avuti, ma tu sei impareggiabile!!). Se puoi portati anche Maran, che all'estero lo apprezzano di sicuro!!! Fidati!!!

brac

Mer, 04/12/2013 - 10:44

Il vero problema è che questi sono SOLO a metà mandato, e quindi hanno ancora tempo per fare innumerevoli disastri. Vada, Pisapia, vada subito dove la apprezzano così tanto, e si porti dietro la sua corte dei miracoli: Maran, Majorino, D'Alfonso e compagnia cantando. Poi vedrà come vi apprezzeranno, dopo avervi toccati con mano e con tasca.

Ritratto di tethans

tethans

Mer, 04/12/2013 - 10:45

Io vivi a Londra e nessuno nel settore turistici dice che Milano è migliorata anzi dicono che è una LATRINA , sporca invivibile e piena di zingari che chiedono soldi , metropolitana sporca e cara bus maleodoranti .. Se e questo il tipo di sprezzamento . Wow Un italiano a Londra

Ritratto di IRON

IRON

Mer, 04/12/2013 - 10:46

Questi sinistri sono impagabili! da comiche di Ridolini. E' come se uno mi dicesse, in famiglia, che sono il peggio del peggio, e rispondessi che sconosciuti in Islanda o nel Ciad mi appezzano moltissimo senza conoscermi per niente !

Ritratto di ilmax

ilmax

Mer, 04/12/2013 - 10:58

certo! all'estero racconti balle che ai Milanesi non puoi raccontare! sempre bravi a vendere m...a per cioccolata, ci cascano alcuni Italiani figuriamoci all'estero! vergognati!

Ritratto di frank.

frank.

Mer, 04/12/2013 - 11:25

E pensare che quando c'era la Moratti Milano era un paradiso terrestre!! Il traffico era scorrevolissimo, gli autobus erano tantissimi, pulitissimi e perfettamente in orario, di Rom non ce n'era neanche uno, la città era sicurissima con una percentuali di reati pari allo 0,05%, di immigrati clandestini neanche l'ombra, in Via Sarpi c'erano soltanto botteghe italiane e neanche un cinese a cercarlo, il verde trionfava con giardini e parchi che neanche Yellowstone, l'aria era pulitissima, c'era il sole tutti i giorni e natale veniva 4 volte l'anno!!!

Ritratto di fullac

fullac

Mer, 04/12/2013 - 11:25

se apprezzato all'estero vada a farsi conoscere meglio li e passi la mano a Milano che si merita molto di meglio come sindaco

Luigi Farinelli

Mer, 04/12/2013 - 11:31

"Il nostro lavoro è apprezzato all'estero e non in città". Per forza, all'estero vanno le chiacchiere, in città si ha la visione vera della realtà.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 04/12/2013 - 11:31

Per non parlare delle bande di leoncavallini inferociti che si aggirano minacciose per la città... delle moschee cresciute come funghi in tutti i quartieri in sostituzione delle chiese cattoliche... di gay, extracomunitari ed extraterrestri padroni della città, come detagliatamente previsto dai bananas durante la campagna elettorale delle ultime elezioni comunali!!!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 04/12/2013 - 11:32

P.S. Ma quanti sono i milanesi che postano messaggi???

Ritratto di toro seduto

toro seduto

Mer, 04/12/2013 - 11:39

il buon governo del pdl nelle grandi città lo hanno già valutato i cittadini alle amministrative....infatti siete spariti da nord a sud

angelovf

Mer, 04/12/2013 - 11:46

Vai via brutta bestia ROSSA.

Giorgio5819

Mer, 04/12/2013 - 11:52

Fate tacere questo pagliaccio ! Almeno stia nascosto e zitto.

battaglinip

Mer, 04/12/2013 - 12:12

Perchè mezzo flop ? direi intero....

Ritratto di dardo_01

dardo_01

Mer, 04/12/2013 - 12:19

Scusi Signor Sindaco, ma Lei è il sindaco dei Milanesi o qualcos'altro? Ma va a ciapà i ratt!

Ritratto di lettore57

lettore57

Mer, 04/12/2013 - 12:21

@Dreamer_66 io a Milano non ci abito ma ci vivo più che a casa mia, se vuole le elenco le cose che non vanno di cui, alcune trascinate dalla vecchia amministrazione altre nuove nuove introdotte da questo tipo arancione; permette l'accattonaggio più selvaggio, premia gli stranieri e prendere per il culo i milanesi, ha creato delle zone a traffico limitato per dare fumo negli occhi e non facendo nulla per il vero e più grande inquinamento da caldaie, ci sono sempre le case date agli amici (se non erro anni fa ne frequentava una) mentre pareva che questa ventata arancione avrebbe portato più equita, i mezzi pubblici fanno schifo e i controlli sono pochi (io di sentire uno zingaro che suona tutte le mattina sul metro mi sono rotto le palle), ritornando alla ztl non ha calmierato gli affitti dei box o dei parcheggi vicino alla zona quindi, l'inteligentone ha solo portato il casino appena fuori dai bastioni, i vigili e ausiliari sono solo in caccia di multe e utenti da spennare, ha tolto i militari dalle strade, etc etc. Non so se lei è di Milano ma, nel caso non lo fosse, le sconsiglio, a qualsiasi ora, transitare nella piazza davanti alla Stazione Centrale; di notte lo fa a suo rischio e pericolo

Sapere Aude

Mer, 04/12/2013 - 12:22

Alle prossime elezioni farà votare unicamente chi è di passaggio a Milano!

Ritratto di Ezechiele lupo

Ezechiele lupo

Mer, 04/12/2013 - 12:41

Che affermazione. Più lontano si va e più si apprezza il Sindaco di Milano. Spero si prenoti per il primo viaggio su Marte così sarà apprezzatissimo.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 04/12/2013 - 12:45

io ho vissuto un anno a milano: era il 2002 e c'era albertini (forza italia)! e già allora faceva schifo. figuriamoci oggi... anzi, con pisciapippa è spaventosamente peggiorato!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 04/12/2013 - 14:05

lettore57: io a Milano ci vivo e ci abito da 47 anni. Ho assistito anche alle mutazioni epocali di questa città e ti assicuro che, nella peggiore delle ipotesi, rispetto alla situazione in essere con le giunte precedenti, quella attuale è cambiata di poco o nulla ma non è certo peggiorata. L'elenco dei "disastri" da te descritti rappresenta un ibrido fra la propaganda catastrofista, smentita dai fatti, che venne fatta dal centrodestra in occasione delle ultime elezioni comunali ed un persistere di situazioni negative già esistenti anche sotto le giunte Moratti, Albertini e antecedenti. Chi come me a Milano ci abita e ci vive può tranquillamente dire che di grandi cambiamenti, rispetto a due anni fa, non ce ne sono stati. Crisi economica? Mancanza di fondi? Anche... fatto sta che la "rivoluzione arancione" non c'è stata, nel bene e nel male. Che poi i mezzi pubblici facciano schifo è una boiata pazzesca... forse ce ne sarebbe bisogno di un quantitativo maggiore e sicuramente, soprattutto la metropolitana, funzionanti 24 ore su 24, come ci si dovrebbe attendere da una città che voglia definirsi europea, ma la qualità dei mezzi pubblici a Milano se non eccellente è sicuramente buona e migliore della stragrande maggioranza delle altre città italiane... dichiarare il contrario vuol dire raccontare balle agli occhi di chiunque voglia verificarlo di persona. E aggiungo inoltre che anche in questo caso, nel bene come nel male, la situazione del trasporto con i mezzi pubblici è il risultato di decenni di programmazione da parte delle giunte che si sono succedute. Riguardo alla stazione centrale... ci sono passato e mi succede di recarmici anche di notte. E' un posticino nel quale è meglio guardarsi alle spalle per sicurezza ma non peggio che in altre realtà cittadine e non soprattutto in periferia o nell'hinterland. Almeno in centrale esiste uno stazionamento fisso di forze dell'ordine, è anche discretamente illuminata e c'è sempre gente che transita. Ma tu questo lo sai? Ho il forte dubbio che tu l'abbia vista solo in cartolina o nei recenti articoli di questo giornale. P.S. giusto per rimanere alle apparenze leggere leggere e per dare un contentino a Pisapia, che ho votato e che voterò nuovamente qualora dovesse ripresentarsi candidato alla carica di sindaco: l'ultima nevicata durante l'era Moratti si è rivelata un disastro, col traffico impazzito e la città paralizzata a causa nel mancato utilizzo degli spazzaneve e dei mezzi spargisale. Le successive emergenze legate alla neve, caduta anche più copiosa da due anni a questa parte, sono state gestite egregiamente senza eccessivi disagi per la cittadinanza. Questo è un dato di fatto.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 04/12/2013 - 14:10

lettore57: io a Milano ci vivo e ci abito da 47 anni. Ho assistito anche alle mutazioni epocali di questa città e ti assicuro che, nella peggiore delle ipotesi, rispetto alla situazione in essere con le giunte precedenti, quella attuale è cambiata di poco o nulla ma non è certo peggiorata. L'elenco dei "disastri" da te descritti rappresenta un ibrido fra la propaganda catastrofista, smentita dai fatti, che venne fatta dal centrodestra in occasione delle ultime elezioni comunali ed un persistere di situazioni negative già esistenti anche sotto le giunte Moratti, Albertini e antecedenti. Chi come me a Milano ci abita e ci vive può tranquillamente dire che di grandi cambiamenti, rispetto a due anni fa, non ce ne sono stati. Crisi economica? Mancanza di fondi? Anche... fatto sta che la "rivoluzione arancione" non c'è stata, nel bene e nel male. Che poi i mezzi pubblici facciano schifo è una boiata pazzesca... forse ce ne sarebbe bisogno di un quantitativo maggiore e sicuramente, soprattutto la metropolitana, funzionanti 24 ore su 24, come ci si dovrebbe attendere da una città che voglia definirsi europea, ma la qualità dei mezzi pubblici a Milano se non eccellente è sicuramente buona e migliore della stragrande maggioranza delle altre città italiane... dichiarare il contrario vuol dire raccontare balle agli occhi di chiunque voglia verificarlo di persona. E aggiungo inoltre che anche in questo caso, nel bene come nel male, la situazione del trasporto con i mezzi pubblici è il risultato di decenni di programmazione da parte delle giunte che si sono succedute. Riguardo alla stazione centrale... ci sono passato e mi succede di recarmici anche di notte. E' un posticino nel quale è meglio guardarsi alle spalle per sicurezza ma non peggio che in altre realtà cittadine e non soprattutto in periferia o nell'hinterland. Almeno in centrale esiste uno stazionamento fisso di forze dell'ordine, è anche discretamente illuminata e c'è sempre gente che transita. Ma tu questo lo sai? Ho il forte dubbio che tu l'abbia vista solo in cartolina o nei recenti articoli di questo giornale. P.S. giusto per rimanere alle apparenze leggere leggere e per dare un contentino a Pisapia, che ho votato e che voterò nuovamente qualora dovesse ripresentarsi candidato alla carica di sindaco: l'ultima nevicata durante l'era Moratti si è rivelata un disastro, col traffico impazzito e la città paralizzata a causa nel mancato utilizzo degli spazzaneve e dei mezzi spargisale. Le successive emergenze legate alla neve, caduta anche più copiosa da due anni a questa parte, sono state gestite egregiamente senza eccessivi disagi per la cittadinanza. Questo è un dato di fatto.

Ritratto di mark911

mark911

Mer, 04/12/2013 - 14:16

Certo che all'estero lo sanno non a caso sono aumentati i rom, senegalesi, marocchini e quant'altro !!!

Ritratto di lettore57

lettore57

Mer, 04/12/2013 - 14:35

@dreamer_66 capisco il livore di uno che vota a sinistra e che difende a prescindere ma: il soggetto è Pisapia e non le precedenti amministrazioni la comparazione tra citta la facciamo con le città europee visco che l'uomo arancione dice che alll'estero lo lodano. Sicuramente avrà fatto qualche gitarella anche a Londra: ha visto segni sui muri o sul metro? gente che le rompe le palle che vuole elemosina? se transita per Victoria Station (per citarne una) alle tre di notte teme qualcosa? vede la (come in altre citta europee alle quali l'uomo arancione si vuole rapportare) esistono delle regole REGOLE e queste regole tutti le rispettano perché altrimenti si finisce dentro e, dentro, ci si resta sino all'espiazione della pena che, per quanto breve e blanda, si espia subito e qui, se vuole, tocco un altro tasto: la tolleranza per il rispetto delle regole dell'uomo arancione ha maglie immense, dalle altre parti le regole si rispettano o si cambiano democraticamente e non sfasciando macchine, rompendo vetrine e danneggiano le cose altrui e comuni. Buona giornata

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 04/12/2013 - 14:43

quanti scivoloni sta facendo DREAMER_66 :-) dice una cosa più cretina dell'altra :-) ma le sue parole lasciano il tempo che trovano....

Formerglory

Mer, 04/12/2013 - 14:46

@Dreamer: se il termine di paragone per i mezzi pubblici sono le altre città Italiane, allora Milano può sicuramente brillare. Purtroppo però Milano deve essere annoverata tra le 'international cities' quindi il paragone deve essere fatto con altre capitali se non amministrative almeno economiche d'Europa. Collegamenti aeroportuali scadenti (solo bus 73 per Linate), mezzi di superficie inadeguati, taxi carissimi!, metropolitane che chiudono la sera e comunque infrequentabili dopo le 20 non sono certamente da standard Europei. Una nota: pur avendo vissuto anni all'estero, la mia famiglia è Milanese dal XV secolo..

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Mer, 04/12/2013 - 14:51

El se ciama minga Fumagalli o Brambilla, el se ciama Pisapippa, t'è capì? Un milanes doc, oh già...

degrel0

Mer, 04/12/2013 - 15:09

Che "pistola"!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 04/12/2013 - 15:20

mortimermouse: Per favore... stiamo facendo un ragionamento serio. Torna a giocare con le macchinine che poi ti compriamo il gelato.

APG

Mer, 04/12/2013 - 15:46

Sì è vero, lo sanno solo in Romania, Bulgaria, Albania, Marocco, Tunisia, Senegal, Nigeria, Congo, Kenya, Libia, Egitto, Somalia, Eritrea, Siria, ……… E' proprio un peccato che non lo sappiano anche a Milano!!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 04/12/2013 - 16:04

lettore57: io invece non capisco la tua ostinazione nel vedere il "livore" in chi non la pensa come te (livore=invidia mista a rancore... ma de che???). Il mio riferimento alle trascorse amministrazioni comunali era semplicemente finalizzato ad evidenziare che i guai di Milano non sono stati causati da Pisapia come il tuo commento potrebbe indurre a credere, ma erano preesistenti. Al limite si può rinfacciare al Sindaco di non essere finora riuscito a risolverli... e pur avendolo votato non mi ero certo illuso che potesse fare in due anni ciò che altri non sono stati in grado di fare in decenni. Non sono stato a Londra, ho però visitato Parigi, Berlino, Amsterdam e Barcellona oltre ad altre città europee. Beh, adesso non è il caso di essere eccessivamente esterofili... le magagne a cercarle le si possono trovare ovunque, tuttavia se vogliamo fare dei paragoni di efficienza e modernità tra Milano e le altre metropoli europee dico subito che siamo fuori tema. Milano, la più "europea" fra le città italiane, è pur sempre per l'appunto una città italiana. Semplicemente non è all'altezza delle altre sotto tutta una serie di aspetti e probabilmente non lo sarà mai, ma visto che in discorso ruota attorno a Pisapia vogliamo dare a lui la colpa? Si spera arriveranno presto tempi migliori per investire, e chiunque sarà incaricato di gestire la città nel futuro ci si augura che possa realizzare un valido programma di sviluppo per i prossimi decenni, non che possa rivoluzionare una città in due anni sebbene qualcosina da lui ci si possa attendere mentre, ad oggi, Milano non ha subito rilevanti miglioramenti sotto la guida arancione. Ti sto quindi dimostrando che di critiche all'operato della giunta Pisapia ne faccio anch'io e sono tranquillamente disposto a discuterne con chiunque... facciamolo però seriamente e restando vincolati alla realtà ed alle cose fattibili, evitando di tirare in ballo (non tu) le donne senzatetto che dormono vicino alla stazione a seno scoperto o (stavolta tu) i distruttori di automobili e di vetrine sui quali il sindaco non ha alcun potere.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 04/12/2013 - 16:18

Formerglory: parte della risposta al tuo post può essere inclusa in quanto ho scritto in replica (spero in pubblicazione) a lettore 57. Milano è la città italiana più "europea" nonostante si trovi in Italia. Questa citazione è una triste realtà che non può tuttavia rappresentare una giustificazione assoluta, quindi sono perfettamente d'accordo sulla necessità di migliorare i collegamenti con gli aeroporti. La linea 4 della metropolitana, che farà capolinea proprio all'aeroporto di Linate, dovrebbe essere pronta entro il 2018... forse! Le linee di superficie, eccetto forse quelle della circonvallazione, ribadisco che non sono poi così inadeguate... certo sarebbe meglio ampliare le linee sotterranee della metropolitana, ma quelle costano! Per il resto tutto è migliorabile.

Martin Lutero

Mer, 04/12/2013 - 16:19

Il sindaco, sel/arancione e la sua giunta komunista si occupano solo delle tasse, delle attività ludiche e circenses e degli "Accoglienti" che non pagano il biglietto sui mezzi pubblici, insozzano la città, abbandonando rifiuti sputacchi ed escrementi sulle strade delle semi periferie e delle periferie. Questi incapaci pensano solo all'area C praticamente al centro di Milano. Il resto della città è pupù allo stato puro. E pensare che quando è stato eletto nel 2011 (per nostra disgrazia di cittadini di Milano) l'elegia al pisapia era alle stelle tipo: "ma lui, è figlio di un celebre penalista quindi capace perché figlio d'arte" invece....mxxxa.

Ritratto di frank.

frank.

Mer, 04/12/2013 - 16:40

Martin Lutero ha ragione! Da quando c'è Pisapia tutti gli immigrati lasciano sputacchi ed escrementi sulle strade, mentre invece quando c'era la Moratti questi personaggi le pulivano con il detergente e le facevano specchiare lucidandole a piombo!! Martin fai una cosa, vai anche tu a giocare con le macchinine insieme a Mortimermouse...

eloi

Mer, 04/12/2013 - 17:56

Cosa ci azzecca l'Expo con il Comune di Milano. Se non sono cambiati gli assetti ricordo, che esso è geograficamente posizionato in un Comune limitrofo.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 04/12/2013 - 18:09

ennò io non gioco con le macchinine, gioco a tetris! ovviamente con i cadaveri dei comunisti... :-)

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 04/12/2013 - 19:34

mortimermouse: ecco la dimostrazione di come le menti labili possono possono ricevere una nefasta influenza dai videogiochi... Ti tolgo anche le macchinine! D'ora in poi ti sarà concesso di giocare solo col Lego!