Pisapia non ha i voti per il bilancio

Tra liti e campagna elettorale, i conti del Comune rischiano di non essere approvati

L'ultimo bilancio della giunta Pisapia probabilmente sarà approvato dal prossimo sindaco. Con tutte le correzioni del caso. Il documento di previsione 2016 doveva approdare ieri in aula dopo l'ultimo passaggio in Commissione con il vicesindaco Francesca Balzani, ma è mancato il numero legale, e nonostante la presenza del sindaco Pisapia. Tra aria di smobilitazione (i consiglieri sono già concentrati sulla campagna elettorale), una maggioranza che scricchiola (almeno 4 esponenti votano ormai regolarmente con l'opposizione, altri tre a tempi alterni) e una «marea di emendamenti» - tradotto più esplicitamente dal consigliere Fdi Riccardo De Corato, «almeno un migliaio» - per bloccare l'approvazione, il bilancio 2016 è ad altissimo rischio. Anche perché restano si e no una dozzina sedute da qui a fine aprile, quando scatterà lo stop ai lavori.