Pisapia-Regione, l'Expo fa scintille

Il sindaco denuncia i ritardi sul sito espositivo e l'assessore Sorte replica: «Pensi alle strade e alla M5...»

Seppur non sotto la diretta responsabilità del Comune, è stato lo stesso sindaco Giuliano Pisapia al termine della vista di ieri al cantiere Expo a non poter negare che Palazzo Italia «forse non sarà tutto finito, anche se già il primo maggio ci sarà la possibilità di visitare i suoi spazi espositivi». Un concetto che sembra poter valere un po' per tutta l'Expo, i cui ritardi saranno abilmente camuffati in attesa della fine dei lavori. Ma dalla Regione l'assessore Alessandro Sorte manifesta polemico tutta «la preoccupazione per le opere incompiute sotto la responsabilità del Comune», come il «mancato completamento dei collaudi della M5» e la strada Zara-Expo che sarà ultimata solo d'estate. «La M5 sarà inaugurata con l'Expo», la risposta piccata del Comune che con l'assessore Maran chiede alla Regione di «evitare polemiche e soprattutto nuovi scandali».