Pisapia si fa lo spot con i black bloc

«Nessuno tocchi Milano» diventa una passerella elettorale. Fischiata «Bella ciao»

C'è chi protesta quando viene intonato «Bella Ciao» («qui ci sono i milanesi, non gli attivisti di sinistra») e chi dal balcone contesta il sindaco: «Ci hai lasciati soli, e sono stati i tuoi amici dei centri sociali». Ieri 20mila persone hanno sfilato da piazzale Cadorna alla Darsena alla manifestazione «Nessuno tocchi Milano» organizzata da giunta e Pd. Pensavano di afferrare rulli e vernice per ripulire i muri dalle scritte dei No Expo (così era stato annunciato) e invece la protesta contro i black bloc, vicini a quel mondo antagonista che proprio la sinistra ha coccolato negli anni, viene cavalcata da sindaco e compagni come uno spot elettorale. Claudio Bisio sul palco fa un appello al sindaco: «Ripensaci». E lui confessa che gli stanno «chiedendo in tanti da un mese» di ricandidarsi. È «una domanda da un milione di dollari». Non dice esplicitamente di no.

Commenti

Giorgio5819

Lun, 04/05/2015 - 20:35

Riesce sempre a superare se stesso, ogni giorno fa più schifo del giorno prima.